Varese: la scuola Manfredini rinasce a Valle Olona

Primi giorni di lezione nella nuova sede unificata di via Merano per l'istituto

08 gennaio 2016
Guarda anche: Varese
manfredini

Il 22 febbraio 1999 un gruppo di imprenditori, professionisti, insegnanti e genitori costituiva la Fondazione
Sant’Agostino, con lo scopo di promuovere la cultura e l’educazione presso i giovani.
Venendo incontro alle esigenze di parecchie famiglie preoccupate della formazione dei loro figli nell’età
adolescenziale, il Consiglio di Amministrazione ritenne opportuno, pochi mesi dopo, istituire una Scuola
Secondaria di Primo grado, intitolata a Mons. Enrico Manfredini, già Prevosto di Varese e uomo
particolarmente sensibile alle problematiche educative.
Tale esperienza, prima opera educativa di cui la fondazione è l’Ente gestore, iniziava nel settembre del 1999.
Dal settembre 2001 la stessa fondazione decideva di istituire una Scuola Primaria per integrare la formazione
di base. Si riteneva così di dare una continuità educativa, in un organico progetto, che inizi dalla Scuola
Primaria e si completi nella Scuola Secondaria di I grado, all’interno di un unico Istituto Comprensivo.
Attualmente la scuola primaria è composta da tre sezioni complete con 300 alunni, la scuola secondaria di I
grado è composta da quattro sezioni complete per un totale di 296 alunni. Il numero complessivo degli
insegnanti è 62.
Gli alunni provengono da 44 comuni, il 61% da comuni limitrofi a quello di Varese, in cui è situata la scuola.
Questo dato segnala che la scuola si pone come un servizio al territorio e che la scelta delle famiglie è legata al
riconoscimento positivo della sua proposta educativo-didattica.
Dal mese di gennaio 2016 le scuole primaria e secondaria Mons. E. Manfredini si sono trasferite in un’unica
sede, situata a Varese in via Dalmazia, 55. L’edificio è una ex fabbrica (Conciaria e Cornelia) ristrutturata dalla
proprietà e presa in locazione dalla Fondazione Sant’Agostino, Ente gestore delle scuole.
L’ingresso della scuola si trova in via Merano, per accedere all’edificio dal cortile interno sono previste due
entrate distinte per la Scuola Primaria, situata al primo piano, e Secondaria, situata al secondo piano.
Nella struttura sono presenti
Al piano terra: uffici di segreteria e direzione, laboratori (informatica, arte e tecnologia, scienze) 1 aule di
supporto, 1 auletta colloqui, 2 sale mensa, 1 palestrina per la scuola primaria, un ampio cortile con campo
attrezzato per basket e volley.
Al primo piano: 15 aule di classe per la scuola primaria, un’aula di musica, 4 aule di interciclo, 1 sala docenti, 1
bidelleria.
Al secondo piano: 12 aule di classe per la scuola secondaria, 4 aule per sostegno/studio, 1 bidelleria, 1 sala
docenti, 1 biblioteca con sala lettura, 1 bidelleria, 1 aula magna.
A fianco della scuola sorge una palestra comunale che viene utilizzata per l’attività motoria della scuola
secondaria e si prevede per altre attività sportive extracurricolari.
Nelle 12 aule della scuola secondaria, nei laboratori, in biblioteca, in aula magna sono installati proiettori
multimediali.
Tutti i docenti della scuola secondaria sono forniti di Ipad dalla scuola.
4 aule della scuola primaria sono attrezzate con LIM.
Nelle 2 sale docenti sono presenti 2 pc con stampante.
La scuola mette a disposizione per le attività di sostegno e personalizzazione altri tablet e notebook.
Servizi
 Scuola bus: 4 linee di Andata e Ritorno
Gavirate – Valle Olona
Azzate/Buguggiate – Valle Olona
Morazzone – Valle Olona
Bobbiate – Valle Olona
 Servizio Mensa
 Pre-scuola Per gli alunni della scuola primaria, dalle ore 7.30
 Doposcuola scuola primaria Tutti i giorni fino alle 16 o 17.30
 Studio assistito scuola secondaria : Lunedì, mercoledì, giovedì dalle ore 14 alle 16 o 17

Il 22 febbraio 1999 un gruppo di imprenditori, professionisti, insegnanti e genitori costituiva la Fondazione
Sant’Agostino, con lo scopo di promuovere la cultura e l’educazione presso i giovani.
Venendo incontro alle esigenze di parecchie famiglie preoccupate della formazione dei loro figli nell’età
adolescenziale, il Consiglio di Amministrazione ritenne opportuno, pochi mesi dopo, istituire una Scuola
Secondaria di Primo grado, intitolata a Mons. Enrico Manfredini, già Prevosto di Varese e uomo
particolarmente sensibile alle problematiche educative.
Tale esperienza, prima opera educativa di cui la fondazione è l’Ente gestore, iniziava nel settembre del 1999.
Dal settembre 2001 la stessa fondazione decideva di istituire una Scuola Primaria per integrare la formazione
di base. Si riteneva così di dare una continuità educativa, in un organico progetto, che inizi dalla Scuola
Primaria e si completi nella Scuola Secondaria di I grado, all’interno di un unico Istituto Comprensivo.
Attualmente la scuola primaria è composta da tre sezioni complete con 300 alunni, la scuola secondaria di I
grado è composta da quattro sezioni complete per un totale di 296 alunni. Il numero complessivo degli
insegnanti è 62.
Gli alunni provengono da 44 comuni, il 61% da comuni limitrofi a quello di Varese, in cui è situata la scuola.
Questo dato segnala che la scuola si pone come un servizio al territorio e che la scelta delle famiglie è legata al
riconoscimento positivo della sua proposta educativo-didattica.
Dal mese di gennaio 2016 le scuole primaria e secondaria Mons. E. Manfredini si sono trasferite in un’unica
sede, situata a Varese in via Dalmazia, 55. L’edificio è una ex fabbrica (Conciaria e Cornelia) ristrutturata dalla
proprietà e presa in locazione dalla Fondazione Sant’Agostino, Ente gestore delle scuole.
L’ingresso della scuola si trova in via Merano, per accedere all’edificio dal cortile interno sono previste due
entrate distinte per la Scuola Primaria, situata al primo piano, e Secondaria, situata al secondo piano.
Nella struttura sono presenti
Al piano terra: uffici di segreteria e direzione, laboratori (informatica, arte e tecnologia, scienze) 1 aule di
supporto, 1 auletta colloqui, 2 sale mensa, 1 palestrina per la scuola primaria, un ampio cortile con campo
attrezzato per basket e volley.
Al primo piano: 15 aule di classe per la scuola primaria, un’aula di musica, 4 aule di interciclo, 1 sala docenti, 1
bidelleria.
Al secondo piano: 12 aule di classe per la scuola secondaria, 4 aule per sostegno/studio, 1 bidelleria, 1 sala
docenti, 1 biblioteca con sala lettura, 1 bidelleria, 1 aula magna.
A fianco della scuola sorge una palestra comunale che viene utilizzata per l’attività motoria della scuola
secondaria e si prevede per altre attività sportive extracurricolari.
Nelle 12 aule della scuola secondaria, nei laboratori, in biblioteca, in aula magna sono installati proiettori
multimediali.
Tutti i docenti della scuola secondaria sono forniti di Ipad dalla scuola.
4 aule della scuola primaria sono attrezzate con LIM.
Nelle 2 sale docenti sono presenti 2 pc con stampante.
La scuola mette a disposizione per le attività di sostegno e personalizzazione altri tablet e notebook.
Servizi
 Scuola bus: 4 linee di Andata e Ritorno
Gavirate – Valle Olona
Azzate/Buguggiate – Valle Olona
Morazzone – Valle Olona
Bobbiate – Valle Olona
 Servizio Mensa
 Pre-scuola Per gli alunni della scuola primaria, dalle ore 7.30
 Doposcuola scuola primaria Tutti i giorni fino alle 16 o 17.30
 Studio assistito scuola secondaria : Lunedì, mercoledì, giovedì dalle ore 14 alle 16 o 17

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

      La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti