Varese incentiva gli eventi della propria città

Iniziativa del Distretto Urbano del Commercio, in collaborazione con il Comune di Varese e Confcommercio Ascom Varese, per l'organizzazione di eventi in città

14 giugno 2017
Guarda anche: AperturaAttualitàVarese Città

Una Varese viva e ricca di eventi. Incentivare e semplificare l’organizzazione di concerti, mostre eventi sportivi, iniziative di artisti di strada e molto altro ancora. Attivare processi condivisi di collaborazione per la promozione delle attività commerciali distrettuali. Sono questi gli obiettivi dell’iniziativa promossa del Distretto Urbano del Commercio in collaborazione con il Comune di Varese e Confcommercio Ascom Varese. Un accordo concreto che sigla alcuni punti che consentiranno di sviluppare una programmazione di iniziative in sinergia tra le realtà economiche e l’amministrazione. Il tutto anche legato alla decisione del Comune di Varese di pedonalizzare, durante l’estate, nei giorni di venerdì e sabato, diverse strade del centro cittadino. Da qui l’esigenza e l’opportunità di realizzare un calendario ricco di eventi per l’estate che possa animare le vie di Varese finalmente restituite ai pedoni e chiuse al traffico.

Abbiamo promosso questa iniziativa nell’interesse di tutta la cittàdichiara Ivana Perusin, assessore alle Attività produttive del Comune di Varesel’obiettivo è quello di animare la città con tanti eventi in modo da rendere Varese sempre più attrattiva. La pedonalizzazione delle vie del centro è stata accolta con favore dai commercianti e ora, come abbiamo già iniziato a fare negli scorsi weekend, organizzeremo, in collaborazione con i commercianti, anche diverse iniziative per animare le strade. Ho raccolto il favore e l’entusiasmo anche delle altre associazioni rappresentative del commercio varesino, in particolare Confesercenti e Aime, e ringrazio i commercianti ed i Comitati di via Sacco e Diamoci una mano varesini che insieme a Substrato hanno già inviato proposte concrete di collaborazione“.

Nel concreto l’iniziativa prevede che il Distretto Urbano del Commercio di Varese supporterà ogni singola iniziativa che verrà organizzata dai commercianti con un contributo pari al 50% delle spese sostenute fino ad un importo massimo di 200 euro ad evento e sarà inoltre garantita un’assistenza per la semplificazione delle autorizzazioni previste.

La singola domanda, che potrà essere cumulativa di più eventi, dovrà essere condivisa da almeno 4 operatori commerciali della stessa via o piazza interessata dall’evento. In queste ore il Distretto Urbano del Commercio di Varese sta provvedendo a recapitare a tutti i commercianti le informazioni in merito all’iniziativa.

 

Tag:

Leggi anche:

  • Gambini (Lega) contro la giunta Galimberti per il rifiuto dei gazebi a Varese

    “Per noi della Lega è fondamentale il contatto con i Cittadini. Per questo, da quando ho assunto la guida, come Commissario, della sezione di Varese, mi sto impegnando, grazie allo strenuo lavoro di tutti i Militanti, a rendere il partito presente in piazza ogni fine
  • Sacro Monte, Cosentino “Il nostro patrimonio Unesco abbandonato da Galimberti”

    Aree abbandonate dopo gli incidenti, vegetazione non curata, interventi necessari da oltre due mesi che non sono stati effettuati, strade parzialmente transennate e parcheggi tolti ai residenti: queste le problematiche evidenziate dal consigliere regionale Giacomo Cosentino, Lista Fontana
  • Audizioni aperte per il presidente ACSM

    Si svolgeranno domani, mercoledì 20 giugno dalle ore 9.00 in sala Matrimoni, le audizioni pubbliche dei candidati che hanno partecipato al bando per la presentazione di candidature per la designazione alla carica di presidente presso ACSM – AGAM Ambiente SRL. In base al patto di costituzione
  • Riqualificazione dei marciapiedi del quartiere Belfiore di Varese

    Giovedì 21 giugno inizieranno i lavori di manutenzione straordinaria dei marciapiedi del Quartiere Belfiore a Varese. Un intervento che i residenti attendevano da tanti anni viste le condizioni dei marciapiedi dimenticati per decenni. Si entra nel vivo dunque delle opere che verranno realizzate