Varese: il Comune ricerca giovani lavoratori occasionali

Pubblicato il bando per la selezione di cittadini tra i 18 e i 28 anni

29 settembre 2015
Guarda anche: Varese
giovani

E’ stato pubblicato l’avviso per la “formazione di liste di idoneità per l’erogazione di buoni lavoro – voucher per lo svolgimento di lavoro occasionale di tipo accessorio al Comune di Varese”. Il Comune ha emesso il bando per ricercare giovani disoccupati e studenti disponibili a svolgere prestazioni lavorative occasionali. Il pagamento delle prestazioni rese avviene attraverso “buoni lavoro” (voucher). Si predisporranno innanzitutto le graduatorie cui attingere nel corso del triennio 2015–2017.
Possono partecipare alla selezione i cittadini di età compresa tra i 18 ed i 28 anni, con residenza in Varese o limitrofi, disoccupati, inoccupati o percettori di misure di sostegno al reddito (titolari di indennità di disoccupazione, cassintegrati e lavoratori in mobilità) oppure studenti iscritti a regolari corsi di studio di scuola media superiore o universitari. Occorre essere cittadini italiani e godere dei diritti politici, oppure essere cittadini di Stati appartenenti all’Unione Europea o di Stati non appartenenti all’Unione Europea regolarmente soggiornanti in Italia purché in possesso di una adeguata conoscenza della lingua italiana. Sostanzialmente sono tre gli ambiti di lavoro richiesti: attività di supporto allo svolgimento di manifestazioni sportive, culturali, fieristiche, caritatevoli, e spettacoli estivi; attività di pronto intervento (interventi di urgenza per la conservazione, la tutela e la difesa del territorio o interventi di solidarietà promossi dell’Ente nell’ambito del territorio locale); attività di supporto operativo agli uffici e servizi comunali (per attività di organizzazione, allestimento e riordino materiali, in occasione di manifestazioni e attività istituzionali del Comune, esclusivamente per esigenze temporanee ed escludendo qualsiasi attività di tipo impiegatizio).
La domanda di partecipazione dovrà essere presentata entro le ore 12 del giorno 12 ottobre con le seguenti modalità: consegnata a mano all’Ufficio Ricerca e Selezione di Personale di via Caracciolo n.46 – Varese. L’ufficio è aperto da lunedì a venerdì, dalle ore 8.30 alle ore 12.00; spedita a mezzo del servizio postale all’indirizzo: Comune di Varese c/o Ufficio Ricerca e Selezione di Personale – via Sacco n.5 – 21100 Varese.; spedita all’indirizzo PEC protocollo@comune.varese.legalmail.it solo per i candidati titolari di email PEC (attenzione, non è valido l’invio effettuato da una casella E-Mail non certificata).
Seguiranno le selezioni.
Il bando completo con la domanda è consultabile e scaricabile da www.comune.varese.it (news in homepage).

E’ stato pubblicato l’avviso per la “formazione di liste di idoneità per l’erogazione di buoni lavoro – voucher per lo svolgimento di lavoro occasionale di tipo accessorio al Comune di Varese”. Il Comune ha emesso il bando per ricercare giovani disoccupati e studenti disponibili a svolgere prestazioni lavorative occasionali. Il pagamento delle prestazioni rese avviene attraverso “buoni lavoro” (voucher). Si predisporranno innanzitutto le graduatorie cui attingere nel corso del triennio 2015–2017.
Possono partecipare alla selezione i cittadini di età compresa tra i 18 ed i 28 anni, con residenza in Varese o limitrofi, disoccupati, inoccupati o percettori di misure di sostegno al reddito (titolari di indennità di disoccupazione, cassintegrati e lavoratori in mobilità) oppure studenti iscritti a regolari corsi di studio di scuola media superiore o universitari. Occorre essere cittadini italiani e godere dei diritti politici, oppure essere cittadini di Stati appartenenti all’Unione Europea o di Stati non appartenenti all’Unione Europea regolarmente soggiornanti in Italia purché in possesso di una adeguata conoscenza della lingua italiana. Sostanzialmente sono tre gli ambiti di lavoro richiesti: attività di supporto allo svolgimento di manifestazioni sportive, culturali, fieristiche, caritatevoli, e spettacoli estivi; attività di pronto intervento (interventi di urgenza per la conservazione, la tutela e la difesa del territorio o interventi di solidarietà promossi dell’Ente nell’ambito del territorio locale); attività di supporto operativo agli uffici e servizi comunali (per attività di organizzazione, allestimento e riordino materiali, in occasione di manifestazioni e attività istituzionali del Comune, esclusivamente per esigenze temporanee ed escludendo qualsiasi attività di tipo impiegatizio).
La domanda di partecipazione dovrà essere presentata entro le ore 12 del giorno 12 ottobre con le seguenti modalità: consegnata a mano all’Ufficio Ricerca e Selezione di Personale di via Caracciolo n.46 – Varese. L’ufficio è aperto da lunedì a venerdì, dalle ore 8.30 alle ore 12.00; spedita a mezzo del servizio postale all’indirizzo: Comune di Varese c/o Ufficio Ricerca e Selezione di Personale – via Sacco n.5 – 21100 Varese.; spedita all’indirizzo PEC protocollo@comune.varese.legalmail.it solo per i candidati titolari di email PEC (attenzione, non è valido l’invio effettuato da una casella E-Mail non certificata).
Seguiranno le selezioni.
Il bando completo con la domanda è consultabile e scaricabile da www.comune.varese.it (news in homepage).

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

      La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti