Varese: i primi progetti per i duecento anni dell’elevazione a città

Mostra fotografica, poema sinfonico e omaggio ai concittadini illustri nei progetti di Fontana e del comitato

25 gennaio 2016
Guarda anche: Varese
varese

Una mostra fotografica dell’archivio comunale e scatti della Varese di oggi di fotografi italiani, un poema sinfonico sul Campo dei Fiori, omaggi a illustri personaggi varesini e che hanno avuto legami con Varese, da Garibaldi a Verdi a Giuseppina Grassini.
Sono solo alcune delle anticipazioni rivelate oggi in conferenza stampa dal comitato organizzativo per il 200esimo anniversario di elevazione di Varese a città, con il sindaco Attilio Fontana, il coordinatore Mauro della Porta Raffo e gli assessori Simone Longhini e Sergio Ghiringhelli.
«Dopo la prima riunione di giovedì – ha detto il sindaco – sono già emerse tante idee interessanti: speriamo di fare un buon lavoro per ricordare degnamente questa data. Ricordo che i festeggiamenti saranno dal 7 maggio al 9 luglio»
«Sono onorato per la nomina a coordinatore – ha precisato Mauro della Porta Raffo -: tutti i componenti sono molto motivati, ciascuno porta la propria competenza. Ora si tratta di andare velocissimamente. Entro il 15 febbraio avremo il primo calendario. Facciamo appello a tutti i cittadini di condividere fotografie, collezioni che possano essere interessanti, dando il loro contributo anche con proposte concrete».
Il sindaco ha infatti precisato che il comitato è aperto a tutti, «chiunque può partecipare».
«Dobbiamo fare meglio delle celebrazioni per il 150esimo che già furono importanti – ha detto Ghiringhelli -. Puntiamo su personaggi pregnanti come Giuseppina Grassini, su aneddoti come la storia della Caserma Garibaldi prima dedicata a Francesco Giuseppe, al passaggio di Giuseppe Garibaldi. Insomma pezzi di storia varesina che possano incuriosire la gente». L’assessore Longhini ha parlato di duplice obiettivo: «Da un lato organizzeremo conferenze e convegni scientifici e culturali, dall’altro punteremo sulla festa popolare. Sarà infatti la festa della città. Chiediamo a imprenditori e forze economiche di partecipare. Ci concentreremo quindi sulle idee fattibili anche economicamente». Tra le prime idee, una mostra fotografica con catalogazione delle immagini dell’Archivio storico comunale.
«Chiederemo anche ai fotografi a livelli nazionali di fare scatti sulla Varese d’oggi» ha precisato Longhini.
L’assessore Ghiringhelli ha invece anticipato «la realizzazione di un poema sinfonico sul Campo dei Fiori, con due direttori d’orchestra varesini, che ben si inserirebbe ha aggiunto in una rassegna musicale».
Infine Mauro della Porta Raffo ha auspicato «di riproporre l’Ascanio in Alba di Mozart, che coinvolgeva Varese, e c’è una bellissima lezione di Luigi Zanzi che si potrebbe ripubblicare».

Lo stanziamento del Comune è pari a 50 mila euro, «ma facciamo appello a imprenditori, associazioni, realtà del territorio per altri finanziamenti» ha concluso il sindaco.

Tag:

Leggi anche:

  • Andrea Piccolo vince la 41° Piccola Tre Valli Varesine

    Sono stati 129 i ragazzi categoria Allievi che hanno partecipato alla 41° edizione della Piccola Tre Valli Varesine, tradizionale gara valevole come 2° prova del Giro della Provincia e 3° Trofeo Veneto Banca. A tagliare per primo il traguardo, dopo 60 chilometri di gara, Andrea Piccolo del
  • Pallanuoto – La BPM Sport Management espugna Torino con una grande prestazione

    La terzultima giornata della regular season del Campionato di A1 non riserva sorprese per la BPM Sport Management. Il sette di Gu Baldineti batte in trasferta il Torino ’81 per 19-9 (3-2, 5-3, 7-0, 4-4) e grazie ad un’ottima prestazione continua la preparazione alla Final Six, in programma tra
  • Progetto Binda 2017, quando il ciclismo è passione

    Il “Progetto Binda 2017” prende ufficialmente il via martedì 25 aprile con la Piccola Tre Valli Varesine, giunta alla sua 41° edizione. La tradizionale gara – valevole come 2° prova del Giro della Provincia categoria Allievi e come 3° Trofeo Veneto Banca – si disputerà a Induno
  • La Pro Loco fa il “giro del mondo” con Paola Gianotti

    Emozionante serata nella Sala consiliare del Castello Visconteo per il “Mese della Cultura” organizzato dalla Pro Loco Fagnano Olona guidata da Armida Macchi e Paolo Bossi. Guest star del momento è stata la famosa ciclista Paola Gianotti, contattata tramite il Gruppo Sportivo