Varese: da lunedì cantiere in via Dandolo

Sistemazione del porfido nella strada di Biumo

24 febbraio 2016
Guarda anche: Varese
pavè

Via Dandolo, lunedì 29 febbraio apre il cantiere per la sistemazione del porfido. La strada non verrà chiusa al traffico, ma sarà realizzato un restringimento di carreggiata, in due tempi: da lunedì nel tratto dalla Chiesa di San Martino all’incrocio con via dei Bersaglieri, per circa 35 giorni. Dopodiché si passerà al tratto sull’incrocio con via Speroni.
Il termine massimo dei lavori è previsto il 22 aprile (ordinanza completa allegata, la data del 25 febbraio come inizio riguarda la predisposizione del cantiere).
L’intervento ha un costo di 150 mila euro: saranno rimossi i cubetti in porfido, ormai vecchi e troppo usurati, rifatto il fondo, e sostituiti con nuovi. Si utilizzerà la tecnica di posa con la resina, che «anche in lavori precedenti ha dato ottimi risultati di tenuta nel tempo», come spiegano i tecnici dei Lavori pubblici.
Per quanto riguarda la viabilità, ci potrebbero essere code nelle ore di punta visto il restringimento di carreggiata, ma la polizia locale ha predisposto un “accorgimento”: in via Sabotino sarà invertito il senso di marcia, si potrà cioè svoltare da via Dandolo e salire verso via Morazzone (ora è il contrario), in modo da smaltire più velocemente il traffico. Sarà chiuso anche l’ultimo tratto di via Cavour che immette su via Dandolo (doppio senso di circolazione per i residenti).

Via Dandolo, lunedì 29 febbraio apre il cantiere per la sistemazione del porfido. La strada non verrà chiusa al traffico, ma sarà realizzato un restringimento di carreggiata, in due tempi: da lunedì nel tratto dalla Chiesa di San Martino all’incrocio con via dei Bersaglieri, per circa 35 giorni. Dopodiché si passerà al tratto sull’incrocio con via Speroni.
Il termine massimo dei lavori è previsto il 22 aprile (ordinanza completa allegata, la data del 25 febbraio come inizio riguarda la predisposizione del cantiere).
L’intervento ha un costo di 150 mila euro: saranno rimossi i cubetti in porfido, ormai vecchi e troppo usurati, rifatto il fondo, e sostituiti con nuovi. Si utilizzerà la tecnica di posa con la resina, che «anche in lavori precedenti ha dato ottimi risultati di tenuta nel tempo», come spiegano i tecnici dei Lavori pubblici.
Per quanto riguarda la viabilità, ci potrebbero essere code nelle ore di punta visto il restringimento di carreggiata, ma la polizia locale ha predisposto un “accorgimento”: in via Sabotino sarà invertito il senso di marcia, si potrà cioè svoltare da via Dandolo e salire verso via Morazzone (ora è il contrario), in modo da smaltire più velocemente il traffico. Sarà chiuso anche l’ultimo tratto di via Cavour che immette su via Dandolo (doppio senso di circolazione per i residenti).

Leggi anche:

  • “Merende sotto l’albero”: le Piscine Manara festeggiano il Natale

    Le Piscine Manara si preparano in grande stile all’arrivo delle festività natalizie. Infatti, domenica 11 dicembre, Sport Management, la società che gestisce il Centro Natatorio, in collaborazione con Royal Time, organizzerà un evento all’insegna dello sport e del divertimento per
  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale