“Varese Cresce”… sempre di più. Alessio Sperati con Orizzonte Ideale

L'imprenditore varesino, presidente della Federazione settore moda, metterà a disposizione le proprie competenze per il progetto politico di rinnovamento della Città Giardino

04 dicembre 2015
Guarda anche: Varese Città
FB_IMG_1449194884767

“Ho già avuto modo di ringraziare l’amministrazione comunale di Varese, ed in particolare modo gli assessori Ghiringhelli e Santinon, per aver previsto e realizzato lo skate park in piazza Repubblica. Dopo ormai 11 anni, il loro lavoro e impegno è stato fondamentale soprattutto nella gestione della tempistica”. 

Alessio Sperati, delegato Confesercenti, presidente Fismo Varese nonché titolare dello storico negozio Zoopark snow skate shop di via Donizetti, interviene nel dibattito su piazza Repubblica, sottolineando l’impegno per riqualificare e rendere più vivibile l’area.

“Ci tenevo a precisarlo – continua – perché ogni tanto vanno riconosciuti i meriti, visto che nel nostro Paese siamo solo bravi a muovere critiche ma poco disponibili a dispensare meriti e complimenti. Il sottoscritto ha lottato da 11 anni, sempre dietro le quinte, tra richieste e petizioni varie: oggi con orgoglio e felicità possiamo dire che siamo riusciti in questo con il merito di tutti. Sappiamo di aver finalmente regalato un sogno a tanti ragazzi che lo attendevano da tempo, sarà un importante luogo di aggregazione che attirerà non solo gli appassionati di skate, ma tutte quelle persone amanti oggi degli action sport in genere, inoltre, ritengo che sarà molto utile anche dal punto di vista della sicurezza perchè la presenza costante e crescente di ragazzi ci aiuterà a ridare a questa piazza la giusta immagine che merita e che ha sempre meritato, allontanando i malintenzionati e la piccola delinquenza che ne faceva padrone ultimamante”.

Continua Sperati: “Qualche settimana fa ho avuto modo di conoscere il progetto “Varese Cresce”, nato dall’associazione Orizzonte Ideale guidata dal consigliere comunale di Varese Giacomo Cosentino insieme all’assessore Riccardo Santinon, all’ex assessore Stefano Clerici e Leslie Mulas. Il progetto consiste in commissioni di lavoro formate da professionisti, esponenti di associazioni, amministratori locali, sportivi, commercianti, imprenditori che hanno come obiettivo lo sviluppo di nuove proposte e progetti che formeranno la proposta politico-amministrativa di Orizzonte Ideale in vista delle prossime elezioni amministrative. Ho deciso di aderire e mettere a disposizione la mia esperienza perché, durante le prime riunioni, ho sentito parlare molto poco di politica e tanto di interventi già realizzati e di altrettanti che si vogliono concretizzare per rendere la nostra Varese ancor più vivibile ed attrattiva”.

Tag:

Leggi anche:

  • Draghi Valle Olona: a settembre una nuova avventura per il Minibasket

    Partirà a Settembre una nuova avventura per il Minibasket grazie alla collaborazione tra Polisportiva Sportpiu, Scuola Basket Castellanza e A.S.D. Draghi Gorlazy di Gorla Maggiore: la Scuola Minibasket Draghi Valle Olona, il primo centro sovraterritoriale della zona! Il Progetto concretizza
  • Riqualificazione del campo da rugby di Giubiano, accordo firmato

    Questa mattina a Roma è stata firmata la convenzione tra il Coni e i 32 Enti locali che hanno presentato, e sono stati selezionati, nell’ambito del bando “Fondo Sport e Periferie”, dedicato alla riqualificazione degli impianti sportivi italiani. Tra i comuni presenti a Roma c’era anche
  • Un percorso mondiale per la 2° edizione della Gran Fondo Tre Valli Varesine

    La 2° edizione della Gran Fondo Tre Valli Varesine, in programma a Varese sabato 30 settembre (crono) e domenica 1° ottobre (gran e medio fondo) sarà una gara da non perdere. Entrata da quest’anno nel circuito UCI GRAN FONDO WORLD SERIES la Gran Fondo Tre Valli Varesine 2017 sarà una prova
  • Sanità: illustrato il modello di inclusione dell’Associazione Special Olympics

    Promuovere sempre di più lo sport come mezzo di inclusione sociale per i disabili intellettivi anche gravi e valutare anche la possibilità di individuare un riferimento regionale per la formazione di allenatori e istruttori dello sport unificato (l’attività motoria e sportiva fatta