Varese: chiuso il sottopasso di Calcinate del Pesce

Necessari alcuni lavori alla copertura dopo la nevicata

09 marzo 2016
Guarda anche: Varese Città
foto1

Da un rilievo effettuato nel pomeriggio di ieri al sottopasso di Calcinate del Pesce lungo la strada provinciale, è stata valutata la pericolosità di alcune parti della copertura, danneggiata dal peso della neve.

Il sottopasso è stato chiuso in modo da evitare possibili danni a persone. Questa mattina l’assessore ai Lavori Pubblici ha effettuato un sopralluogo: i lavori per la sistemazione delle coperture sono iniziati. “Appena finirà l’intervento ne daremo comunicazione: la gestione del sottopasso è del Comune di Varese. L’ufficio manutenzione è subito intervenuto con i tecnici appena arrivata la segnalazione” ha commentato l’assessore.

Tag:

Leggi anche:

  • Aperitivi Liberty per Beneficienza al Borducan di Varese

     Quanto ami il Liberty? Io un sacco e devo dire che non sono mai stato così contento di fare parte di un’iniziativa di beneficenza. Di fronte alla stazione della Funicolare, qui a due passi dal Borducan, si trova una scalinata in pietra e ferro battuto con decorazioni Liberty. Immagino
  • Santinon rifiuta l’offerta del Sindaco per Natale dopo la “boiata della tassa di soggiorno ai turisti”

    Gentile Sindaco, Grazie per il suo invito, ma declino cordialmente. Mercoledì scorso avevo un barlume di speranza, l’incendio mi aveva ammorbidito nell’animo. Tant’è che quando ci siamo incontrati in Piazzale Pogliaghi, con fare sornione, chiedendomi con frasi di rito, se andava tutto bene,
  • Orizzonte Ideale: “Querela verso Binelli? Denunciateci tutti!”

    “Leggiamo con sconcerto che la Giunta Galimberti minaccia di denunciare un Consigliere comunale – Fabio Binelli della Lega Nord – per il solo fatto di aver espresso la propria contrarietà su un parere negativo di un dirigente comunale e di aver ipotizzato che, vista
  • Varese: rinasce il campo di atletica

    L’appalto è stato vinto dal Consorzio Ercole di Bergamo che comprende diverse imprese edili e la Banca Iccrea: i lavori, dopo i progetti definitivi ed esecutivi, inizieranno in primavera. L’importo totale è pari a 2 milioni e 150 mila euro, di cui 450 mila pagati