Vandalismo contro la Basilica di San Vittore. Rotte le porte della chiesa

Spaccate le porte d’ingresso alla chiesa. Il raid vandalico nella serata di lunedì. L’uomo, visto da alcuni testimoni, si sarebbe dileguato velocemente. Indignazione tra i fedeli

29 aprile 2015
Guarda anche: AperturaVarese Città
Basilica

 

Due aperture sulle porte della chiesa. Un vandalismo vero e proprio, prodotto da un uomo in evidente stato di alterazione, che ha preso a calci due degli ingressi della Basilica di San Vittore, provocando la rottura delle porte.

Il fatto è avvenuto nella serata di lunedì, come riferiscono alcuni testimoni. L’uomo, dopo l’accesso di rabbia, si sarebbe dileguato velocemente. Dagli uffici parrocchiali fanno sapere che “le porte danneggiate saranno riparate al più presto”.

Tag:

Leggi anche:

  • Via alla maratona “24 per il signore”

    “Se a volte la carità sembra spegnersi in tanti cuori, essa non lo è nel cuore di Dio! Egli ci dona sempre nuove occasioni affinché possiamo ricominciare ad amare”. Con queste parole, al termine del suo messaggio per la Quaresima, il Papa esortava a partecipare all’iniziativa “24 ore per
  • Concerto di San Lorenzo: appuntamento ad Orino il 9 agosto

    Tradizionale concerto della notte di san Lorenzo mercoledì 9 agosto alle ore 21.00, nella Chiesa di san Lorenzo ad Orino, inserito nella Rassegna Interpretando suoni e luoghi che, in collaborazione con il Comune di Orino, organizza da qualche anno questo seguitissimo appuntamento per salutare la
  • Monsignor Delpini arriva a Varese

    In attesa di assumere pienamente il suo incarico il prossimo 19 settembre, Monsignor Mario Delpini ha avviato un lungo pellegrinaggio per visitare tutte le chiese diocesane. Nelle giornate di venerdì 4 e sabato 5 agosto l’Arcivescovo di Milano sarà a Varese per visitare la chiesa della
  • Come sta il “Bernascone”?

    Durante la conferenza il prevosto di Varese, mons. Luigi Panighetti, illustrerà lo stato del campanile della Basilica di San Vittore. Il monumento, opera dell’architetto Giuseppe Bernascone, nel prossimo mese di marzo compirà 400 anni. Un’età venerabile che rende necessarie alcune