Università dell’Insubria: tutto esaurito per le staminali

Moltissimi studenti in via Ravasi a trattare un tema tanto importante

11 marzo 2016
Guarda anche: Varese
univ

Aula Magna dell’Università degli Studi dell’Insubria gremita questa mattina dai ragazzi delle Scuole Superiori di Varese, per l’evento europeo “UniStem Day”, giornata di divulgazione della ricerca sulle cellule staminali. L’evento si è svolto in contemporanea in 35 Atenei e centri di ricerca italiani e 28 università europee, per una platea totale di 27.000 studenti delle scuole superiori.

UniStem Day è un’occasione per diffondere e valorizzare la conoscenza scientifica e la ricerca, facendo chiarezza sul tema delle cellule staminali. Il tema di quest’anno è la libertà di studiare, quindi libertà di conoscere. Libertà di usare prove e controlli per distinguere le mere opinioni dai fatti. “Forti nel ponderare, fermi nel criticare, indisponibili a mentire, sempre”: questo il messaggio chiave del filmato iniziale dell’evento trasmesso contemporaneamente in tutte le sedi dell’evento italiane ed europee.

A Varese, in via Ravasi, dopo il saluto del Magnifico Rettore, professor Alberto Coen Porisini, e del Direttore del Dipartimento di Biotecnologie e Scienze della Vita , professor Giovanni Bernardini, si sono tenute le relazioni “La libertà in Medicina: un Intreccio di Scienza e di Valori”, del Professor Mario Picozzi, docente dell’Università dell’Insubria, “Cancer stem cells: il lato oscuro delle staminali” del professor Francesco Acquati docente dell’Università dell’Insubria, “Cellule staminali e neuroprotezione/rigenerazione dopo danno cerebrale acuto” della dottoressa Elisa Zanier ricercatrice dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri ed infine alcuni interventi di giovani ricercatori dell’Università dell’Insubria.

Tag:

Leggi anche:

  • Pallanuoto: la BPM Sport Management espugna il Foro Italico

    Arriva la terza vittoria in sette giorni. La BPM Sport Management ha iniziato il nuovo anno veramente alla grande. A farne le spese questa volta è la SS Lazio Nuoto che, alla Piscina del Foro Italico, è uscita sconfitta per 9-17 (1-7, 3-1, 3-6, 2-3). Ottime le prestazioni di Mirarchi e Luongo,
  • Pallanuoto: la BPM Sport Management a Roma contro l’insidia Lazio

    Dopo le fatiche di Coppa torna il Campionato. Messo in cassaforte il risultato del match di andata (12-10 / ritorno in programma sabato 18 febbraio), domani la BPM Sport Management sarà a Roma dove, alla Piscina del Foro Italico, sfiderà la SS Lazio Nuoto per la 12ª giornata del Campionato di
  • Un campione olimpico a Varese: Jury Chechi

    Il sindaco di Varese Davide Galimberti, il vicesindaco Daniele Zanzi e il presidente del Consiglio comunale hanno incontrato questa mattina a Palazzo Estense il campione olimpico Jury Chechi. Il famoso ginnasta sta trascorrendo qualche giorno a Varese, città in cui da atleta si è allenato per
  • Euro Cup, semifinale: alla BPM Sport Management il primo round contro l’Oradea

    Grande spettacolo in vasca alle Piscine Manara. Nell’andata della semifinale di Euro Cup, la BPM Sport Management batte 12-10 (3-4, 3-4, 2-1, 4-1) il CSM Digi Oradea, rimontando nel quarto tempo lo svantaggio maturato nella prima parte di gara . Nell’altro match lo Jadran Carine Herceg Novi