Università dell’Insubria: successo per la giornata di orientamento alle Biotecnologie

Tanti studenti delle scuole superiori attratti da questo settore

05 ottobre 2016
Guarda anche: Varese
biotec

È stata un successo la giornata di orientamento dedicata alle Biotecnologie organizzata il 27 settembre scorso nell’ambito della European Biotec Week 2016 dalla Commissione Orientamento del Dipartimento di Biotecnologie e Scienze della Vita, in collaborazione con docenti e studenti dei Corsi di Laurea Triennale in Biotecnologie e Magistrale in Biotecnologie Molecolari ed Industriali dell’Università degli Studi dell’Insubria.

L’incontro “What’s the Future of Biotechnology” rivolto alle scuole superiori e alle matricole ha avuto come obiettivo quello di far conoscere le biotecnologie e le opportunità di formazione e professionali in questo settore in continua crescita.

 

In un’Aula Magna del Dipartimento di Biotecnologie e Scienze della Vita gremita di studenti e docenti delle scuole secondarie superiori di Varese e provincia, dopo i saluti del Direttore del Dipartimento, professor Giovanni Bernardini, si è entrati nel vivo dei lavori, articolati in due momenti dedicati alladidattica e alla ricerca. La professoressa Flavia Marinelli, Presidente dei corsi di studio triennale e magistrale in Biotecnologie, ha illustrato il percorso formativo di un biotecnologo all’Università degli Studi dell’Insubria, mentre la professoressa Elena Bossi, coordinatrice della Commissione Orientamento, ha descritto le iniziative che sono state programmate nell’ambito del nuovo Piano Nazionale Lauree Scientifiche per incrementare la collaborazione tra l’Università degli Studi dell’Insubria e le scuole superiori del territorio.

 

La dottoressa Mariagrazia Pizza, ricercatrice del centro di ricerca GSK di Siena, ha fatto una panoramica sugli approcci più recenti volti alla scoperta di nuovi vaccini per la prevenzione di patologie talvolta letali come nel caso della meningite: l’intervento – molto apprezzato dagli studenti – ha aperto una discussione sull’importanza delle campagne vaccinali. Il dottor. Daniele Colombo dell’Associazione Nazionale Biotecnologi Italiani e il dottor Gabriele Fontana, consulente Assobiotec, hanno illustrato il ruolo e le possibilità occupazionali dei biotecnologi, evidenziando la continua crescita occupazionale e di investimenti in questo settore a livello italiano e, soprattutto, lombardo.

 

A conclusione dei lavori il professor Loredano Pollegioni, responsabile del coordinamento della didattica del Dipartimento, ha presentato un Premio destinato agli studenti della scuola secondaria di II grado, per l’ideazione di un prodotto multimediale, divulgativo e originale sulle Biotecnologie.

 

Tag:

Leggi anche:

  • Domenica 26 marzo a Legnano si corre la Run for Parkinson

    Una corsa che non è solamente appuntamento sportivo, ma testimonianza. Si corre domenica 26 dicembre a Legnano la Run for Parkinson, manifestazione organizzata da AsPI (Associazione Parkinson Insubria) Legnano con il patrocinio del Comune e il sostegno, tra gli altri, della Bcc di Busto Garolfo e
  • Piscina comunale Fausto Fabiano, chiusura il 22 e 23 marzo

    Il Comune di Varese informa che la piscina comunale Fausto Fabiano di via Copelli sarà chiusa il 22 e il 23 marzo 2017 per lavori di ammodernamento degli impianti. In particolare la struttura verrà dotata di una nuova caldaia per la produzione dell’acqua calda, più efficiente e con una
  • Volley – UYBA ma che combini? Rimontata e sconfitta a Monza

    A due giornate dalla conclusione della regular season, la UYBA perde 3-2 (22-25, 16-25, 25-17, 25-21, 17-15) al PalaIper di Monza contro il Saugella Team Monza e porta a casa soltanto un punto, scivolando addirittura all’ottavo posto in classifica (30 punti) dietro anche a Bolzano (31), oggi
  • La BPM Sport Management vince e convince: battuto il CC Napoli 12-7

    Tre punti per ripartire. Alle Piscine Manara di Busto Arsizio la BPM Sport Management batte 12-7 il Circolo Canottieri Napoli e con i 46 punti in classifica consolida la terza posizione. Protagonisti Luongo e Gallo rispettivamente con 4 e 3 gol.     Nella prima frazione inizia nel migliore dei