Un weekend di grande arte ai Musei varesini

Domenica visita guidata a Guttuso. A Villa Mirabello spazio anche ai più piccoli, mentre in Sala Veratti apre una nuova mostra

31 Ottobre 2019
Guarda anche: AperturaVarese Città

La grande arte in scena nel weekend. Dopo la chiusura di domani, 1° novembre, in occasione della ricorrenza di tutti i Santi, i Musei civici varesini saranno protagonisti di tre appuntamenti speciali. Su tutti spicca la visita guidata alla mostra “Renato Guttuso a Varese”, in programma domenica 3 novembre alle ore 11.00; le iniziative, però, non si fermeranno qui: a Villa Mirabello spazio anche ai più piccoli, sempre domenica ma alle 15.00, con un laboratorio organizzato dal Museo archeologico. Sabato 2 alle 15.30, invece, debutta in Sala Veratti “La grammatica del colore” di Massimo Zanetti.

Poter visitare l’esposizione del maestro di Bagheria con l’aiuto di una guida, in un percorso che dura complessivamente un’ora, è un’opzione che tanti visitatori hanno già scelto in altre domeniche. Gli ingressi complessivi, dopo il biglietto numero diecimila staccato il 17 ottobre, sono già oltre quota 11.200 e rendono “Guttuso a Varese” sempre più una mostra da record. La visita guidata avrà un costo di 10 euro e, per partecipare, è necessario prenotarsi telefonando al numero 328.8377206. Per ulteriori informazioni sarà invece possibile contattare i Musei civici allo 0332.255485.

Sempre a Villa Mirabello e sempre domenica, come anticipato, il Museo archeologico propone un pomeriggio per i più piccoli: appuntamento alle 15.00 con “Ante lucernas. Sul far della sera”, iniziativa che vuol far riscoprire le lucerne, elementi fondamentali per illuminare il mondo antico e tra i materiali più particolari e curiosi ospitati nelle teche varesine. “Ne realizzeremo una in argilla – spiegano gli organizzatori dell’evento – e scopriremo tanti piccoli aspetti della vita quotidiana della Roma di quel tempo”. Come per la visita guidata a Guttuso, anche in questo caso è necessaria la prenotazione al 328.8377206; il costo del biglietto (comprensivo dell’ingresso al Museo) è di 8 euro per i bambini, 6 euro per il ridotto fino a 6 anni e 4 euro per gli adulti.

Ad aprire il weekend di iniziative, però, sarà sabato in Sala Veratti la mostra di Massimo Zanetti. L’inaugurazione è prevista alle 15.30, mentre le opere – visitabili a ingresso libero – rimarranno esposte fino a sabato 28 dicembre. In questi due mesi saranno proposte diverse iniziative collaterali legate a “La grammatica del colore”, mentre gli orari di visita saranno il martedì e il mercoledì dalle 17.00 alle 20.00, il giovedì dalle 21.00 alle 23.00, il venerdì dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 17.00 alle 20.00, il sabato e la domenica dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 17.00.

Tag:

Leggi anche:

  • Insubria, Economia e Management sceglie il numero chiuso

    Diventa a numero chiuso il corso di laurea triennale in Economia e Management dell’Università dell’Insubria. Per il prossimo anno accademico saranno disponibili 640 posti, che potranno essere occupati sulla base dell’ordine cronologico di immatricolazione, a partire dal 16 luglio,
  • Masterplan stazioni, il Centrodestra “boicotta” la Commissione Urbanistica

    La minoranza di centrodestra ha deciso di non presentarsi, questa sera, alla seduta della Commissione Urbanistica del Comune di Varese. “Un segno di protesta per lo scarsissimo tempo che la giunta ci ha dato per analizzare la fitta documentazione sul masterplan dell’area delle
  • Varese cultura: un bando per eventi attrattivi

    Tra le linee guida di una ripartenza sostenibile, l’Organizzazione Mondiale del Turismo pone la valorizzazione delle identità e delle iniziative culturali a livello locale e Otto Scharmer, esperto di change management e professore al MIT- Massachusetts Institute of Technology di Boston, ha
  • 56.500 euro per altri sei progetti finanziati da fondazione comunitaria del varesotto

    La fase acuta dell’emergenza sanitaria è finita, ma sono tanti gli strascichi in termini di bisogni sociali ed educativi pregressi e di nuova insorgenza. Fondazione Comunitaria del Varesotto continua a lavorare alacremente per sostenere gli Enti del Terzo Settore che si occupano delle