Ubriaco molesto colpisce un agente di Polizia al Pronto Soccorso

Tre diversi interventi nel fine settimana a Varese. Un settantunenne è stato denunciato per aver assunto una badante non in regola. Quest'ultima è stata espulsa

02 maggio 2016
Guarda anche: SaluteVarese
polizia-1

Continua costante l’attività di prevenzione e controllo del territorio svolta dalla Polizia di Stato della Questura di Varese.

Tra i numerosi interventi che hanno visto impiegato il Personale della Squadra Volante nel fine settimana, tre di questi hanno portato alla denuncia di 4 persone in tre interventi differenti. 

Il primo episodio, avvenuto nella mattinata a seguito di una lite, ha visto come protagonisti un settantunenne italiano ed una trentaseienne cittadina straniera, al servizio come badante dell’anziana madre dello stesso. Giunti sul posto gli Agenti della Volante hanno trovato un terzo soggetto che ha riferito di conoscere la donna che si era recata, il giorno prima, a casa sua in lacrime, dicendo di essere stata licenziata dall’anziano. L’uomo ha riferito agli Agenti che dal mese di novembre 2015 ha dato l’incarico alla Signora, cittadina mauriziana, di occuparsi della madre ma che il rapporto di lavoro non è stato formalizzato causa la mancata presentazione dei vari documenti da parte della donna. Il settantunenne è stato denunciato perché datore di lavoro che ha occupato alle proprie dipendenze la cittadina straniera priva del documento di soggiorno, mentre a carico della donna è stato emesso un provvedimento di espulsione.

Nel secondo intervento, la Volante di zona è stata inviata presso il locale Pronto Soccorso a seguito di una segnalazione di una persona molesta. Un italiano trentanovenne, in evidente stato di alterazione, è stato raggiunto e fermato dai poliziotti che gli hanno chiesto di fornire un documento, che a fatica sono riusciti a farsi consegnare. L’uomo, nel tentativo di riappropriarsi della Carta d’Identità, ha colpito un Agente al volto ed ha continuato a dimenarsi inveendo contro gli operatori con testate e calci tanto da costringere gli stessi ad ammanettarlo. Il trentanovenne è stato denunciato per lesioni, oltraggio e resistenza a P.U. ed incaricato di pubblico servizio.
Il terzo intervento è stato richiesto per una lite in abitazione. Giunti sul posto gli Agenti della Volante hanno constatato la presenza di due uomini italiani poco più che quarantenni ed in evidente stato di alterazione sotto effetto di alcool, che discutevano animatamente nel giardino dell’abitazione di uno dei due e che per futili motivi hanno litigato e sono venuti alle mani. Dopo aver faticosamente riportato alla calma i due uomini e durante le procedure per l’identificazione, uno di questi ha sputato ad un Operatore e lo ha colpito con un calcio alla coscia sinistra procurandogli lievi contusioni. Per tali comportamenti violenti l’uomo è stato ammanettato e portato in Questura. I due sono stati denunciati per resistenza, oltraggio a P.U. e disturbo delle occupazione o del riposo delle persone.

Tag:

Leggi anche:

  • Piscina comunale Fausto Fabiano, chiusura il 22 e 23 marzo

    Il Comune di Varese informa che la piscina comunale Fausto Fabiano di via Copelli sarà chiusa il 22 e il 23 marzo 2017 per lavori di ammodernamento degli impianti. In particolare la struttura verrà dotata di una nuova caldaia per la produzione dell’acqua calda, più efficiente e con una
  • Volley – UYBA ma che combini? Rimontata e sconfitta a Monza

    A due giornate dalla conclusione della regular season, la UYBA perde 3-2 (22-25, 16-25, 25-17, 25-21, 17-15) al PalaIper di Monza contro il Saugella Team Monza e porta a casa soltanto un punto, scivolando addirittura all’ottavo posto in classifica (30 punti) dietro anche a Bolzano (31), oggi
  • La BPM Sport Management vince e convince: battuto il CC Napoli 12-7

    Tre punti per ripartire. Alle Piscine Manara di Busto Arsizio la BPM Sport Management batte 12-7 il Circolo Canottieri Napoli e con i 46 punti in classifica consolida la terza posizione. Protagonisti Luongo e Gallo rispettivamente con 4 e 3 gol.     Nella prima frazione inizia nel migliore dei
  • La BPM Sport Management attende il CC Napoli per blindare il terzo posto

    Dopo la Final Four di Coppa Italia, che ha visto ancora una volta trionfare, anche se ai rigori, la Pro Recco sul Brescia, domani torna il campionato di A1. La 19ª giornata si aprirà, alle ore 15, con il match più importante del programma: BPM Sport Management – CC Napoli. I Mastini, dunque,