Tutto pronto per la Lake Varese Marathon

Ancora aperte le iscrizioni per la corsa del 27 settembre; numerosi gli eventi collaterali

16 settembre 2015
Guarda anche: SportVarese
Marathon, black silhouettes of runners on the sunset

Continuano i preparativi per la prima edizione di Lake Varese Marathon, domenica 27 settembre con partenza  e arrivo alla Schiranna.

Oggi pomeriggio, in Comune, sono stati presentati dati e programmi a dieci giorni dall’evento con il sindaco Attilio Fontana, l’assessore allo Sport Maria Ida Piazza, il presidente della Provincia di Varese Gunnar Vincenzi,  i coorganizzatori dell’Asd Cuneo Triathlon e della Polha Varese, Davide Nerattini, presidente Asd Cuneo Triathlon e Daniela Colonna Preti presidente Polha Varese, e Stefano Crespi, uno dei promotori della staffetta “Io corro con Chicchi”. Sono intervenuti anche i rappresentanti delle associazioni sportive che collaborano con i volontari sul circuito, S.C. Alfredo Binda, GAM Whirlpool, Africa&Sport, circuito Piede d’Oro, Triathlon Varese, i RadioAmatori Varese, rappresentanti dei Comuni interessati al passaggio e degli sponsor, tra cui Ubi – Banca Popolare di Bergamo.

La maratona ha il patrocinio di Regione Lombardia, Expo Milano 2015 e Provincia di Varese, ed è omologata Fidal.

Oltre alla maratona sono previste staffette non competitive, il classico giro del lago giunto alla sesta edizione e 3ruote intorno al lago. Si toccheranno i Comuni di Azzate, Bardello, Biandronno, Bodio Lomnago, Buguggiate, Cazzago Brabbia, Gavirate, Galliate Lombardo.

Le iscrizioni sono aperte fino al 25 settembre per maratona, staffetta e giro del lago: 300 gli atleti iscritti alla maratona, 350 al giro del lago, 15 le staffette per altri 150 podisti. Le iscrizioni per 3 ruote intorno al lago chiudono il 21 settembre: un centinaio gli iscritti.

«Lo sport è importante per il nostro territorio, lo dicono i dati di presenze – ha detto il sindaco in apertura di conferenza – Settimana scorsa si è conclusa la Coppa del Mondo di Volo a Vela e siamo già qui a presentare questa nuova manifestazione. Oltre all’aspetto sportivo, sarà una festa. Ci siamo anche noi come territorio varesino nel calendario delle maratone, in un ambiente bello come il nostro lago. Ringrazio organizzatori, sponsor e gli atleti iscritti».

L’assessore Piazza ha parlato di  «obiettivo importante raggiunto, un sogno che si avvera». «Siamo agli sgoccioli – ha precisato -: speriamo che la maratona possa crescere negli anni. C’è stato nei mesi scorsi un lavoro di squadra incredibile. Voglio ringraziare gli organizzatori e le associazioni sportive interpellate per tenere libera la data del 27 settembre, sia per permettere la partecipazione degli atleti sia per avere i volontari sul percorso. Abbiamo patrocini importanti come quelli di Regione, Expo, Provincia e dei Comuni intorno al lago.  Grazie anche agli sponsor, tra cui UBI. E poi non dimentichiamo la bella iniziativa di sensibilizzazione per la ricerca e la lotta contro la SLA»

«Ci sono vari modi di amare il territorio – ha spiegato il presidente Vincenzi -, e uno di questi è organizzare un evento sportivo del genere. Ci sono conseguenze positive sulla solidarietà come incontro, e sull’attrattività dal punto di vista economico. Spero che ogni partecipante faccia un “patto”con il nostro lago: l’attenzione della Provincia e dei Comuni per il risanamento deve unirsi all’impegno dei singoli cittadini».

Davide Nerattini ha fatto il punto sulle iscrizioni: «Inserimento di una gara  nei calendari non è facile, l’organizzazione richiede un grande impegno. Siamo a oltre 700 iscrizioni, un successo, speriamo di sfondare quota 800! Alla Schiranna ci ospitano il lido e i Canottieri, li ringraziamo. La maratona è omologata Fidal: non è una gara veloce, il percorso non è piatto ma vario, con saliscendi».

Decima edizione per 3 Ruote intorno al lago, come ha spiegato Daniela Colonna Preti «Quest’anno abbiamo numeri notevoli, siamo intorno ai 100 atleti. Una data che coincide con altre importanti manifestazioni come Berlino. La gara è inserita nel calendario della Federazione ciclistica italiana ed è una prova del Campionato italiano. Siamo gemellati con la gara di Lugano per agevolare anche economicamente i ragazzi che fanno entrambe. Grazie all’associazione dei Radioamatori, il cui lavoro è fondamentale per collegare i vari punti del percorso. La gara è molto veloce, i primi atleti arrivano dopo 38-40 minuti: la strada deve essere sicura e chiusa. Per questo servono tanti volontari sul percorso».

Maratona

Partenza e arrivo sono alla Schiranna. Il percorso di 42,195 km, omologato Fidal, è interamente sviluppato lungo le strade provinciali che circondano il lago di Varese. La partenza è alle ore 9 in Via Giovanni Macchi, nei pressi del civico 140, alla Schiranna. I podisti compiranno

l’intero giro del lago e una volta alla Schiranna torneranno verso Gavirate e da qui tratto finale fino alla Schiranna, percorrendo per intero il tratto della rotatoria a biscotto.

Staffetta

La maratona si può correre anche a staffetta non competitiva. I 42,195 km del percorso saranno suddivisi in 5 frazioni. Ogni squadra potrà essere composta da un minimo di due a un massimo di cinque atleti.

Cambi staffette

Km 7,5 Primo cambio a Bodio Lomnago alla seconda rotonda incrocio con via Verdi;

Km 17,5 secondo cambio a Gavirate sulla provinciale immissione di viale Ticino (km frazione 10)

Km 25 terzo cambio Schiranna, poco prima del distributore di benzina (km frazione 7,5)

Km 33,5 quarto cambio nello stesso punto del secondo cambio (km frazione 8,5)

Ultima frazione km 8,6

Giro del lago

Il giro del lago, competitivo, solo individuale, è di 26 km. Partenza e arrivo sempre alla Schiranna. Si tratta della sesta edizione

3ruote intorno al lago

Non manca l’appuntamento con la  corsa nazionale in handbike, giunta alla decima edizione, inserita nel calendario FCI come prova di Campionato Italiano di Società anno 2015, organizzata dalla POLHA-VARESE in collaborazione con S.C. Alfredo Binda, GAM Whirlpool e Africa&Sport.

Io corro con Chicchi

In occasione della maratona di Varese, un gruppo – a cui hanno aderito ad oggi 80 amici  destinati a crescere nei prossimi giorni visto l’entusiasmo – ha deciso di percorrere l’intero percorso di 42.195 metri, in staffette, con Cristina, detta “Chicchi”. A testimoniare l’iniziativa, uno dei promotori  Stefano Crespi (vedi anche allegato comunicato completo e logo).

«Chicchi merita che la Varese sportiva scenda lungo la strada per sostenerla!» ha detto spiegando il progetto, che sarà presentato anche sabato 19 settembre alle ore 11 all’Angolo della Cupola alla Brunella, alla presenza di Chicchi.

A Chicchi, nel mese di giugno del 2011, è stata diagnosticata la SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica) che ha provocato una lenta e progressiva degenerazione di tutti i muscoli, causandole problemi sempre più rilevanti al movimento, alla nutrizione, alla parola. Si è legato questo progetto ad una raccolta di fondi che andrà a sostenere la lotta alla SLA, in particolare tutte le attività si sono concentrate a sostenere la ricerca, nello specifico quella attualmente in corso presso il Centro Esperto SLA dell’Ospedale Maggiore di Novara, la cui responsabile, Dott.ssa Letizia Mazzini, ha in cura Chicchi.

 

 Cliccando su www.retedeldono.it, evento Io corro con Chicchi si accede alla raccolta fondi.

 

Programma e ritiro pettorali

Sabato 26 settembre

Dalle 16 alle 19 consegna pacchi gara e pettorali – Schiranna zona piscina

Domenica 27 settembre

Dalle 7 alle 8.15 consegna pacchi gara e pettorali – Schiranna zona piscina

Ore 9 partenza Tre ruote intorno al lago

Ore 9.15 partenza gare podistiche

Ore 12 apertura pasta party

Ore 12.30 premiazioni IL GIRO DEL LAGO (assoluti)

Ore 13.30 premiazioni MARATONA (assoluti)

 

 Chi volesse far parte della “squadra” dei volontari (se ne cercano!) può scrivere a info@polhavarese.org

 

 Per maggiori info, iscrizioni e costi:

http://www.lakevaresemarathon.eu

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

      La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti