Tutti vogliono Badoglio. Lista Varese Civica fa “gola” a molti

Varese Zona Franca si allea con Lista Civica Varese. Sono iniziati i movimenti per la corsa a Palazzo Estense

29 ottobre 2015
Guarda anche: PoliticaVarese Città
Badoglio

Le elezioni comunali si avvicinano. E iniziano anche i movimenti per cercare alleanze e impostare le strategie.

E a Varese è molto  che sta avvenendo in ambito civico. Dove infatti alcuni movimenti si stanno riunendo attorno alla Lista Varese Civica, che candiderà a sindaco Andrea Badoglio, vicepresidente nazionale e presidente lombardo dell’associazione antiracket e antiusura “Sos Italia Libera”.
Il primo tra tutti è “Varese Zona Franca” di Massimo Rovera, che ha dato il suo appoggio a Badoglio.
Insomma, la discesa in campo di Lista Varese Civica sta attirando molto interesse. Anche da parte del centrodestra, che potrebbe tentare un “approccio” nei confronti della lista.
Non è sfuggito all’attenzione degli utenti Facebook, infatti, la reazioni che ha scatenato il post sul social network, scritto ieri da Badoglio. Sul quale si è espresso in buona parte a favore il neocoordinatore cittadino di Forza Italia Roberto Leonardi.

“Gli incarichi istituzionali vanno ricoperti in modo trasparente ed al servizio dei cittadini – scrive Badoglio – non a quello di chi fa le nomine e nemmeno del partito di appartenenza di questi ultimi.
I cittadini devono tornare a contare, sembra di essere nel medioevo, o subiamo qualsiasi cosa perché il potere a quanto pare dà la licenza del giudizio assoluto o si è “annientati”.
Ricominciamo a giudicare noi chi amministra e comanda, bisogna non avere paura di segnalare ed evidenziare scorrettezze o cose poco chiare altrimenti continueremo a sentir parlare di buchi da 50 milioni, di società pubbliche gestite come fossero di proprietà dell’amministratore di turno (magari incaricati per meriti diversi dalle proprie capacità tecniche e professionali) o di dirigenti pubblici che vessano le buone iniziative di volenterosi cittadini anziché evidenziarle positivamente perché soldatini in mano al potere”.

E Leonardi: “In quello che dici ci sono alcuni dei principi da me espressi con forza al congresso di domenica 25 ottobre. Sto lavorando ad un regolamento comunale che vuole mettere il cittadino al centro dell’azione politica e amministrativa … Dobbiamo ripartire da li perché altrimenti una semplice scollatura diventerà presto una frattura inguaribile nel rapporto cittadino/politica e cittadino/amministrazione con effetti inimmaginabili… Se organizzi una serata ne parliamo”.

Tag:

Leggi anche:

  • A cavallo tra le rocce lunari, e su astronavi fai da te

    Quante ne sono state dette sulla terra e sulla luna, sabato 18 ottobre a Busto Arsizio se ne vedranno delle belle sull’argomento. Appuntamento dalle 10 alle 16 al maneggio La Bastide in via Samarate, 150. Si farà una gimkana a cavallo tra modelli di rocce lunari, si costruirà un’astronave
  • Conferimento Ufficiale del Titolo Comune Europeo dello Sport 2019 alla Città di Sesto Calende

    Un lunedì pieno di emozioni ed entusiasmo è stato lo scorso 30 ottobre presso la sala d’onore del CONI a Roma per Simone PINTORI (Consigliere Comunale Delegato allo Sport) Danila DE CANDIDO (Consigliere Comunale Delegato ai Bandi) Andrea SCANDOLA (Rappresentante della Pro Sesto) Daniele
  • Cinque mastini della Pallanuoto Banco BPM Sport Management convocati in Nazionale

    Saranno ben cinque gli atleti della Pallanuoto Banco BPM Sport Management che dal 29 ottobre all’1 novembre 2017 si ritroveranno al Centro Federale di Ostia per il raduno collegiale della Nazionale Italiana. Il Commissario Tecnico Alessandro Campagna radunerà gli azzurri per quattro giorni di
  • Definiti gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup

    Sorteggiati oggi gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup, con la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che ha conosciuto il nome della sua avversaria: la Stella Rossa Belgrado. La formazione guidata da mister Marco Baldineti dunque sfiderà la compagine serba (vincitrice