TeleMonitoraggio, TeleRiabilitazione e TeleSupporto: contro il COVID 19 arriva il progetto TCube

L’iniziativa si avvale di un partenariato di elevato livello scientifico e tecnologico, con Telbios (capofila), LIUC – Università Cattaneo, Fondazione Don Carlo Gnocchi – Onlus, Grifo Multimedia Srl

27 Luglio 2020
Guarda anche: Attualità

TeleMonitoraggio, TeleRiabilitazione e TeleSupporto: da questa triplice esigenza nasce il progetto TCube, volto allo sviluppo di un ecosistema a supporto di individui anziani fragili affetti da patologie cardiologiche, neurologiche e polmonari, positivi o meno al COVID-19.

Un ulteriore importante tassello è stato posto in essere, dunque, per supportare la popolazione in questa delicata fase di transizione e di ricerca di nuove soluzioni, con un occhio di riguardo alla popolazione fragile, maggiormente a rischio o potenzialmente affetta dal virus.

Il progetto TCube ha conseguito il finanziamento nell’ambito del Bando POR FESR – ASSE 1- ASSE PRIORITARIO I – RAFFORZARE LA RICERCA, LO SVILUPPO E L’INNOVAZIONE, Misura a sostegno dello sviluppo di collaborazioni per l’identificazione di terapie e sistemi di diagnostica, protezione e analisi per contrastare l’emergenza Coronavirus e altre emergenze virali del futuro.

L’iniziativa si avvale di un partenariato di elevato livello scientifico e tecnologico, con Telbios (capofila), LIUC – Università Cattaneo, Fondazione Don Carlo Gnocchi – Onlus, Grifo Multimedia Srl.

In particolare la LIUC – Università Cattaneo parteciperà al progetto contribuendo alla valutazione e validazione dell’accettabilità della tecnologia, all’analisi di impatto organizzativo qualitativo e quantitativo della piattaforma, oltre che alla definizione di rimborsabilità e sostenibilità della stessa. Seguono il progetto alcuni docenti e collaboratori della Scuola di Ingegneria Industriale, coordinati dalla ricercatrice Emanuela Foglia.

Nella situazione di emergenza dettata dal COVID-19, l’attenzione sulla popolazione cronica risulta particolarmente alta per due motivi: l’alto rischio di sviluppare forme particolarmente aggressive di malattia con andamento critico, fino all’exitus in seguito a infezione da SARS-Cov-2 e l’interruzione improvvisa nell’erogazione dei percorsi di cura usuali.

Partendo dall’esperienza maturata nel progetto SIDERA^B – Sistema Integrato DomiciliarE e Riabilitazione Assistita al Benessere (sempre finanziato da Regione Lombardia), obiettivo del progetto TCube sarà quindi l’adattamento e la validazione di un sistema di Telemedicina a tre moduli (TeleMonitoraggio – TM, TeleRiabilitazione – TR e TeleSupporto– TS – le T al cubo) in grado di garantire un processo di care integrato per la gestione della fragilità in ottica multidisciplinare, continuità diagnostico-terapeutica, sicurezza sia per l’utenza sia per gli operatori in regime di distanziamento sociale e maggior supporto e ingaggio del paziente nel processo di cura.

La piattaforma sviluppata sarà in grado di integrare i tre moduli TCube grazie a percorsi multi-dominio e multi-device interoperabili e scalabili, in grado di connettere, motivare e supportare nella cura, paziente e care-giver a un livello ottimale di efficienza e di engagement rispetto all’obiettivo di cura.

Beneficiari del percorso saranno: pazienti positivi al SARS-CoV-2 in isolamento fiduciario che potranno accedere al modulo TM per il monitoraggio dei parametri vitali; pazienti COVID-19 nel post-ricovero in isolamento domiciliare che potranno beneficiare dei moduli TM e TR per facilitare la ripresa della funzionalità cardio-polmonare; pazienti fragili cronici non positivi al SARS-CoV-2 che a causa sia delle misure restrittive sia della loro condizione implicita di vulnerabilità necessitano di una riabilitazione cardio-polmonare in sicurezza al domicilio e che potranno accedere ai moduli TM e TR. Inoltre, per tutte le tipologie di pazienti è prevista l’attivazione del modulo TS, per promuovere il benessere psicosociale e/o prevenire o trattare le condizioni di salute mentale.

In risposta all’inattesa sfida lanciata dal COVID-19, e per la sostenibilità del Servizio Sanitario Nazionale, l’implementazione di TCube potrà fornire al Servizio Sanitario Regionale una soluzione di digitalhealth modulabile, scalabile e personalizzabile sui diversi bisogni dei differenti attori e stakeholder della sanità.

Tag:

Leggi anche:

  • HR manager e Covid – 19: un’indagine della LIUC Business School

    Come ha reagito il mondo delle Risorse Umane al Covid – 19? Quali sono le best practice adottate dai manager HR che rimarranno a far parte della vita delle aziende anche nella fase post – emergenza? Si sviluppa attorno a queste domande l’indagine realizzata dagli studenti del Master in
  • Minecraft, logistica e supply chain: un progetto LIUC per le scuole

    Quando si dice “imparare giocando”… Alla LIUC – Università Cattaneo nasce un nuovo progetto dedicato alle scuole superiori, interamente basato su Minecraft, videogioco molto popolare tra i giovanissimi, dove si costruisce con vari tipi di blocchi 3D e si usano diverse risorse,
  • Cinque per mille, la LIUC raddoppia il tesoretto

    La raccolta del 5xmille ha dato i suoi frutti. La LIUC – Università Cattaneo ha ricevuto 86 mila euro da 889 contribuenti, risultando la terza realtà in provincia di Varese ad essere stata scelta dai cittadini quale destinatario del 5xmille nella dichiarazione dei redditi del 2018. Il dato,
  • Prime Lauree a distanza alla LIUC

    Vicino ai laureandi, in maniera efficiente, con tutta la flessibilità necessaria ad affrontare l’emergenza coronavirus. La LIUC – Università Cattaneo tiene il passo e affronta, a partire da questa mattina fino a giovedì 23 aprile, la prima sessione di Lauree a distanza proiettando nel