Tarantino (Lega): “Il Governo del Cambiamento sblocca i fondi per i Comuni. Più servizi ai Cittadini”

Il Deputato della Lega eletto nel collegio di Busto Arsizio, annuncia il provvedimento del Ministero dell'Economia e Finanze, che con la Circolare 25 diffusa il 3 ottobre, "garantisce finalmente il superamento del vincolo sull'utilizzo dell'avanzo di amministrazione per gli enti locali".

09 ottobre 2018
Guarda anche: PoliticaVarese provincia
“I Comuni avranno finalmente a disposizione più fondi da spendere. Il Governo del Cambiamento ha mantenuto la parola data, garantendo agli enti locali la possibilità di utilizzare i soldi dell’avanzo di amministrazione a beneficio dei propri Cittadini”. 
Leonardo Tarantino, Deputato della Lega eletto nel collegio di Busto Arsizio, annuncia il provvedimento del Ministero dell’Economia e Finanze, che con la Circolare 25 diffusa il 3 ottobre, “garantisce finalmente il superamento del vincolo sull’utilizzo dell’avanzo di amministrazione per gli enti locali”. 
“Comuni, città e province potranno utilizzare i soldi risparmiati negli anni precedenti per realizzare investimenti; finalmente le opere pubbliche e le manutenzioni non saranno più sacrificate sull’altare dei limiti contabili – si legge nella Circolare – sul tema si era già espressa due volte la corte Costituzionale che nel 2017 con sentenza n. 247 del 2017, ha formulato un’interpretazione dell’articolo 9 della legge 24 dicembre 2012, n. 243, in materia di equilibri di bilancio degli enti territoriali, in base alla quale l’avanzo di amministrazione e il Fondo pluriennale vincolato non possono essere limitati nel loro utilizzo”. 
“In questi giorni il governo, con la circolare del Mef ha definitivamente risolta la questione – afferma il parlamentare del Carroccio – siamo di fronte ad un’inversione di rotta dalla portata enorme: dopo otto anni di assurdi limiti nei comuni e nelle provincie cambia tutto nella programmazione degli investimenti e delle opere pubbliche: ci saranno meno burocrazia e più soldi da spendere. Saranno tolti dai cassetti progetti pronti da tempo ma finora fermati dalle regole di bilancio”. 
“Si tratta di somme importanti che possiamo stimare, per quanto riguarda gli enti locali della sola provincia di Varese in oltre 150 milioni di euro – sottolinea Tarantino – somme che verranno immessi nell’economia reale e genereranno lavoro, occupazione, fatturato e anche entrate fiscali per lo stato. Inizia anche da qui la manovra espansiva e di sviluppo che il governo vuole mettere in campo dal 2019″.  
“Saranno sicuramente soldi ben spesi – aggiungeil Deputato leghista – perché saranno i sindaci e i Consigli Comunali, che ben conoscono le esigenze dei loro territori, ad individuare le priorità”. 
“Lo sblocco degli avanzi di amministrazione è un cambio di rotta e di passo che avviene a poche settimane dall’insediamento del nuovo Governo in netta contrapposizione con le scelte del passato – conclude Tarantino – si ritorna alla normalità, spendendo, come farebbe un buon padre di famiglia, i soldi risparmiati; senza debiti e non in deficit”.
Tag:

Leggi anche: