Stelle cadenti: mercoledì si scruta il cielo a Villa Toeplitz

Si rinnova l'appuntamento con la società astronomica Schiaparelli

11 agosto 2015
Guarda anche: Varese Città
stelle cadenti

San Lorenzo è passato da un giorno, ma negli ultimi anni le notti più propizie per scrutare il cielo a caccia di stelle cadenti si stanno spostando verso Ferragosto, grazie agli spostamenti della massa delle Perseidi sulla quale la Terra impatta in questo periodo.

Così, la notte – in particolare nelle sue prime ore – tra mercoledì 12 e giovedì 13 agosto potrebbe regalare spettacoli meravigliosi per gli occhi di chi guarderà il cielo esprimendo il tradizionale desiderio. La società astronomica Schiaparelli propone proprio per domani sera, alle 20.30, una presentazione scientifica del fenomeno seguita dall’osservazione del cosmo tramite appositi cannocchiali: come da consuetudine, la serata si svolgerà alla Villa Toeplitz di Sant’Ambrogio con ingresso libero.

Tag:

Leggi anche:

  • Varese, alla scoperta della corte del Re Sole

    I percorsi guidati al Sistema Solare inizieranno ogni mezz’ora circa, dalle ore 10 alle ore 15.30, ed avranno una durata massima di 1 ora. La partenza sarà dal cancello d’ingresso della Cittadella, e nei 1000 metri del percorso si vedranno tutti gli 11 pannelli che descrivono il nostro
  • Eclissi di Sole 2015 a Varese. TUTTE LE FOTO

    Così i varesini non si sono tirati indietro, nonostante il cielo leggermente coperto. Ed hanno seguito l’oscuramento del Sole. FOTO #gallery-1 { margin: auto; } #gallery-1 .gallery-item { float: left; margin-top: 10px; text-align: center; width:
  • Varese, Guardare il Cielo con Impronte

    Impronte | Guardare il cielo Il festival Impronte è un evento consolidato e significativo per la città di Varese rivolto ai bambini e agli adolescenti e curato dall’Associazione Culturale Progetto Zattera. Guardare il cielo visita Osservatorio Astronomico G. V. Schiaparelli,
  • Varese, la stella dei Magi tra scienza e arte

    Grazie alla collaborazione dell’Osservatorio Astronomico Schiaparelli, il Museo Baroffio e del Santuario organizza una conferenza dedicata alla stella dei Magi per investigare il fenomeno astronomico. Matteo – l’unico evangelista che racconta del viaggio dei Magi – parla semplicemente di