Stefano Clerici inaugura il cippo per i Caduti di El Alamein

Il monumento ricorda il sacrificio dei paracadutisti della Folgore morti in battaglia

28 maggio 2016
Guarda anche: PoliticaVarese Città
Cippo

Un cippo per ricordare i Caduti di El Alamein. Anche Varese commemora gli eroi italiani. 

Questa mattina, 28 maggio 2016, alle ore 11.00, alla presenza dei cittadini del borgo, del sindaco Attilio Fontana e dell’ex assessore Stefano Clerici, con il presidente dei Paracadutisti di Varese Massimo Bianchi, presso l’area verde posta al termine di via Vannucci (già
denominata Giardino dei Ciliegi) è stato messo a dimora e inaugurato il cippo alla memoria dei caduti italiani ad El Alamein.

Il monumento ad onore del sacrificio per la Patria, dopo una breve e toccante allocuzione del sindaco, è stato benedetto da don Claudio Maggioni, responsabile della comunità pastorale della chiesa di San Massimiliano Kolbe.

Clerici ha sottolineato “la metamorfosi di questo angolo di Varese, fino a pochi mesi fa degradato e in stato di totale abbandono e ora finalmente riqualificato e consegnato ai cittadini del quartiere, come promesso anni fa”.Ringraziando il Sindaco Fontana per questi intensi 10 anni da borgomastro, Clerici ha tracciato un parallelismo “tra i fiori dei ciliegi giapponesi (messi a dimora nel parco), i cui petali candidi e screziati di rosso cadono dopo solo poche ore dalla fioritura, e le tante giovani vite spazzate via dal vento della guerra di El Alamein, tra cui quelle dei parà del 185° reggimento Folgore”.

Tag:

Leggi anche:

  • Varese diventa il deserto dei tartari

    “Prosegue la sperimentazione della pedonalizzazione del centro varesino” annuncia il Comune di Varese presentando le iniziative pensate per il venerdì sera varesino, eppure la Via Sacco chiusa al traffico non attira turisti ma resta completamente deserta. La sperimentazione funziona? Contro la
  • Nasce da Orizzonte Ideale il primo comitato provinciale per il SI alla Lombardia Autonoma

    Finalmente il prossimo 22 ottobre – data fissata per il Referendum consultivo per l’autonomia della Lombardia – avremo la possibilità di far giungere al Governo centrale chiara e forte la voce del nostro territorio. Fino ad oggi la maggior parte dei 53 miliardi di euro di tasse versate
  • Piazza De Salvo rimessa a nuovo. Il quartiere torna a vivere

    La pavimentazione è stata rifatta in cemento e resina, sostituendo la vecchia pavimentazione sconnessa e pericolosa. In più sono state installate sei panchine, che prima non c’erano, e messe delle fioriere. Anche l’anfiteatro che porta alla sala polivalente della Piramide è stato
  • Arresto sindaco di Lodi, Clerici: “È finita la superiorità morale della sinistra”

    A me piace affrontare (e possibilmente battere) gli avversari con le armi della politica, mai con quelle del linciaggio mediatico- giudiziario. Troppe carriere politiche sono state distrutte da accuse che poi, nella fase processuale, si sono sciolte come neve al sole. Gianni Alemanno, ad esempio,