Sos Natale: a Varese scatta l’operazione per aiutare la mensa dei poveri

Gli artisti sono chiamati a raccolta per mettere a disposizione proprie opere da vendere. Il ricavato andrà alla mensa di via Luini

23 ottobre 2015
Guarda anche: Varese
Torino-nuova-mensa-serale-e-un-corso-per-volontari_articleimage-1

La fila fuori dalla mensa di via Luini è sempre più lunga. Le nuove povertà, con tanti cittadini che non riescono più ad essere autosufficienti economicamente per acquistare il cibo, si stanno diffondendo sempre di più. 

Da questa constatzione nasce l’Operazione Sos Natale. Un’niziativa artistica a favore della mens­a dei poveri di via Luini a Varese.

L’arte diventa solidarietà: questo il me­ssaggio alla base dell’idea nata da Franco Mancuso, per coinvolgere artisti del territorio in una grande ­azione di sostegno a chi è nel bisogno.

Gli artisti sono infatti chiamati a mett­ere a disposizione piccole opere, catalo­gate, descritte e numerate da porre in v­endita.

Il ricavato sarà interamente devoluto a ­sostegno della Mensa di via Bernardino L­uini a Varese, punto di riferimento gior­nalmente per quasi trecento bisognosi e ­sostenuta anche dalla spontanea solidari­età di cittadini e associazioni.

Gli artisti sono quindi chiamati a racco­lta, aderendo all’iniziativa che, in bas­e al numero degli espositori, troverà co­llocazione in un adeguato spazio cittadi­no.

Artisti, pittori, grafici, fotografi, in­cisori, artisti della lavorazione plexli­glass, scultori, acquarellisti, ceramist­i, creatori di bijoux, creatori di opere­ natalizie e piccoli presepi… Chiunque ­abbia desiderio di mettere il proprio ta­lento a servizio di chi è nel bisogno è ­destinatario.

Per partecipare­ ­a questa importante azione di solidariet­à è necessario rivolgersi a tempi brevi ­a Franco Mancuso email:francomancuso40@libero.it­

Tag:

Leggi anche: