Sicurezza: vertice tra i sindaci di Barasso, Comerio e Luvinate

Nuove azioni congiunte per aumentare il controllo del territorio

15 febbraio 2016
Guarda anche: Varese Città
Boriani Alessandro Luvinate

Aumento del pattugliamento della polizia locale, rafforzamento della videosorveglianza e un tavolo di lavoro che studi entro poche settimane il possibile avvio del “Controllo del Vicinato”. Sono queste alcune delle decisioni prese questa mattina in occasione del vertice promosso dal Sindaco di Barasso Antonio Braida, con i sindaci di Comerio Silvio Aimetti e di Luvinate Alessandro Boriani, in occasione della Conferenza dei Sindaci per il servizio di Polizia locale, per fare il punto della situazione sul fronte della sicurezza nei paesi, colpiti negli ultimi giorni da un aumento dei furti a danno dei cittadini.

GRAZIE AI CARABINIERI – “Stiamo raccogliendo un crescente disagio tra i cittadini che devono fronteggiare un aumento dei tentativi di furti presso le loro abitazioni. Sappiamo già dell’attività fondamentale da sempre fornita dai Carabinieri che ringraziamo come sempre per il loro impegno. Loro sono la principale garanzia per i cittadini che, in caso di necessità, devono subito chiamare proprio i Carabinieri”.

SISTEMI DI VIDEOSORVEGLIANZA – “Come Amministrazioni – sottolineano Braida, Aimetti e Boriani – abbiamo negli anni messo in campo varie iniziative, fra cui un sistema di videosorveglianza sempre più efficiente ed aggiornato, sostenendo una crescente sinergia tra i nostri agenti di Polizia Locale. Proprio nei giorni scorsi abbiamo approvato l’adesione dei nostri comuni al bando di Regione Lombardia per ulteriormente rafforzare i sistemi di videosorveglianza già operanti”.

PATTUGLIAMENTO POMERIDIANO STRAORDINARIO – “Ora di fronte ai nuovi avvenimenti promuoveremo già nei prossimi giorni il pattugliamento congiunto nelle tarde ore del pomeriggio grazie all’impegno dei nostri agenti”.

PROGETTO PER L’AVVIO DEL CONTROLLO DEL VICINATO – “Dall’altra abbiamo costituito un gruppo di lavoro che entro due settimane formulerà una proposta concreta al fine di avviare anche nei nostri comuni l’esperienza del”Controllo del Vicinato”, con il coinvolgimento diretto della popolazione, in modo da aumentare la sensibilità e l’attenzione e favorire, in caso di necessità, l’immediata segnalazione di situazioni sospette. L’utilizzo delle nuove tecnologie sarà in questo senso fondamentale”.

Tag:

Leggi anche:

  • Calcio, Europe League – Il Milan si beve lo Shkendjia ed ipoteca i gironi

    Un match senza storia quello che ieri sera ha visto il Milan imporsi sui macedoni dello Shkendija. A San Siro, nel primo atto dei playoff di Europa League finisce addirittura 6 a 0 grazie alle doppiette di Silva e Montolivo a cui si sono aggiunte le reti di Borini ed Antonelli. Se è vero che gli
  • Janus River a Villa Recalcati

    Si terrà domani giovedì 17 agosto a partire dalle ore 10:3= presso l’Ufficio di Presidente di Villa Recalcati la conferenza stampa per accogliere Janus River, il ciclista ottantenne che da 17 anni sta girando il mondo a bordo della sua bicicletta. All’evento saranno presenti il Vicepresidente
  • La Piscina Manara di Busto Arsizio sarà la casa delle giovanili della BPM Sport Management

    La pallanuoto e Busto Arsizio: un legame che diventerà ancora più stretto nella stagione 2017/2018 grazie alla volontà di Sport Management di investire ulteriori risorse in una delle discipline più importanti per l’azienda e che ha nella Piscina Manara il fulcro della sua attività. La
  • Janus River: 
la tappa malnatese
 del giro del mondo ad 80 anni in bicicletta

    Passerà da Malnate Janus River, il ciclista ottentenne che dal 2000 si è proposto di fare il giro del mondo su due ruote, contando su un budget di 3 euro al giorno e la generosità di chi incontra. Classe 1936, la tempra che può avere solo chi nasce in Siberia, 17 anni fa ha iniziato il viaggio