Sequestrati tappeti persiani rubati

La Digos di Varese ha sgominato un'attività di ricettazione di merce rubata, portata avanti da un italiano di 55 anni

03 agosto 2015
Guarda anche: Varese
Poliziafoto

Dalla consueta attività di prevenzione condotta dalla Digos della Questura, nei giorni scorsi, si è appreso di un’attività illecita condotta all’interno di un locale adibito a carrozzeria. Gli accertamenti condotti sul posto hanno permesso di appurare che il titolare, un cittadino italiano di 55 anni residente a Varese, di origini calabresi con numerosi precedenti di polizia per vari reati, custodiva una quantitativo ingente di materiale provento di furto tra cui 24 tappeti persiani di valore e una mantella della Divisa dell’Arma dei Carabinieri, oggetti per il cui possesso l’indagato tra l’altro non ha fornito spiegazioni convincenti. 

I tappeti erano provvisti di etichetta (catalogazione del negozio) ma non associati ad un certificato di originalità che normalmente accompagna l’acquisto dei tappeti persiani. Gli stessi sono stati rinvenuti in parte in un locale chiuso con chiave e in parte nell’appartamento dell’uomo.

Un commerciante di tappeti persiani chiamato a collaborare alle indagini ha valutato l’autenticità e il valore degli stessi pari a circa 50.000 data la pregevole fattura con metodo artigianale.

Tutto il materiale è stato sequestrato e grazie agli accertamenti successivi condotti dagli agenti della Digos che hanno permesso di individuare la provenienza furtiva dei tappeti perpetrati in una rivendita della provincia di Como, riconsegnati all’avente diritto.

La mantella dei Carabinieri è stata consegnata al locale Comando per maggiori accertamenti.

Negli anni passati all’uomo, erano state sequestrate da parte della Squadra Amministrativa della Questura un quantitativo ingente di armi e munizioni di tipologie varie legalmente detenute a seguito di notifica di un divieto di detenzione di armi per comportamenti minacciosi gravi nei confronti della moglie.

Tag:

Leggi anche:

  • Pallanuoto: la BPM Sport Management a Roma contro l’insidia Lazio

    Dopo le fatiche di Coppa torna il Campionato. Messo in cassaforte il risultato del match di andata (12-10 / ritorno in programma sabato 18 febbraio), domani la BPM Sport Management sarà a Roma dove, alla Piscina del Foro Italico, sfiderà la SS Lazio Nuoto per la 12ª giornata del Campionato di
  • Un campione olimpico a Varese: Jury Chechi

    Il sindaco di Varese Davide Galimberti, il vicesindaco Daniele Zanzi e il presidente del Consiglio comunale hanno incontrato questa mattina a Palazzo Estense il campione olimpico Jury Chechi. Il famoso ginnasta sta trascorrendo qualche giorno a Varese, città in cui da atleta si è allenato per
  • Euro Cup, semifinale: alla BPM Sport Management il primo round contro l’Oradea

    Grande spettacolo in vasca alle Piscine Manara. Nell’andata della semifinale di Euro Cup, la BPM Sport Management batte 12-10 (3-4, 3-4, 2-1, 4-1) il CSM Digi Oradea, rimontando nel quarto tempo lo svantaggio maturato nella prima parte di gara . Nell’altro match lo Jadran Carine Herceg Novi
  • Sabato 21 gennaio a San Vittore Olona va in scena la Cinque Mulini Studentesca

    È in programma sabato 21 gennaio a San Vittore Olona l’edizione numero 22 della Cinque Mulini Studentesca. Alla corsa campestre, che anticipa di un giorno la tradizionale e prestigiosa Cinque Mulini, sono attesi più di mille studenti delle scuole dell’Alto Milanese. L’iniziativa,