Scuole dell’infanzia: nuova convenzione tra il Comune di Varese e le scuole paritarie per l’anno 2017 – 2018

Pubblicato l’avviso per la manifestazione di interesse alla stipula della nuova convenzione, le domande possono essere presentate fino al 9 maggio

28 Aprile 2017
Guarda anche: AttualitàVarese Città

Il Comune di Varese conferma la grande attenzione al tema dell’educazione e del supporto alle famiglie, promuovendo e sostenendo le scuole dell’infanzia del territorio.  La strategia che si intende attuare è quella di ampliare l’offerta formativa mantenendo alti i livelli di trasparenza e di sussidiarietà. Il Comune di Varese, al fine di assicurare alle famiglie la fruizione dei servizi per l’infanzia, oltre alle scuole comunali e statali già presenti sul territorio, intende avvalersi anche della collaborazione delle scuole paritarie attuando una nuova convenzione. L’obiettivo, in vista della scadenza dell’attuale convenzione, è quello di dare continuità ai servizi educativi per l’infanzia presenti sul territorio comunale, nel pieno rispetto, tra l’altro, dei principi di economicità, buon andamento, imparzialità, trasparenza ed efficienza che regolamentano l’agire amministrativo.

Per questi motivi è stato pubblicato questa mattina l’avviso pubblico per: “L’acquisizione della manifestazione di interesse alla stipula della nuova convenzione tra il Comune di Varese e le scuole paritarie presenti sul territorio a decorrere dall’anno 2017/2018”. In sostanza le scuole paritarie interessate a firmare la convenzione con il Comune di Varese potranno partecipare al bando manifestando il proprio interesse.  Tra i requisiti richiesti dal bando c’è ad esempio quello di essere dotati di un progetto educativo in armonia con i princìpi della Costituzione e un piano dell’offerta formativa conforme agli ordinamenti e alle disposizioni vigenti. Avere, inoltre, la disponibilità di locali, arredi e attrezzature didattiche propri del tipo di scuola e conformi alle norme vigenti.

Le scuole paritarie che aderiranno alla convenzione dovranno anche rispettare alcuni principi inseriti nell’avviso. Ad esempio si chiede di mantenere costanti per tutto il periodo della nuova convenzione (5 anni) tutti i requisiti e gli standard di funzionamento definiti in sede di stipula della convenzione. Inoltre le tariffe delle scuole paritarie rivolte ai bambini residenti nel Comune di Varese, non dovranno essere superiori alle tariffe massime applicate nelle scuole comunali.

__________________________

Termini e modalità di presentazione delle domande

L’avviso pubblico è alla pagina www.comune.varese.it/bandi-e-avvisi. La domanda dovrà essere presentata a partire dal giorno 28 Aprile entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 9 Maggio 2017 direttamente all’ufficio scuole infanzia di via Cairoli n. 6 – Varese nei giorni e orari aperti al pubblico (da lunedì a giovedì’ dalle ore 8.30 alle ore 14.00; venerdì dalle ore 8.30 13.30) oppure tramite PEC all’indirizzo serviziallapersona@comune.varese.legalmail.it.

Tag:

Leggi anche:

  • Insubria, Economia e Management sceglie il numero chiuso

    Diventa a numero chiuso il corso di laurea triennale in Economia e Management dell’Università dell’Insubria. Per il prossimo anno accademico saranno disponibili 640 posti, che potranno essere occupati sulla base dell’ordine cronologico di immatricolazione, a partire dal 16 luglio,
  • Masterplan stazioni, il Centrodestra “boicotta” la Commissione Urbanistica

    La minoranza di centrodestra ha deciso di non presentarsi, questa sera, alla seduta della Commissione Urbanistica del Comune di Varese. “Un segno di protesta per lo scarsissimo tempo che la giunta ci ha dato per analizzare la fitta documentazione sul masterplan dell’area delle
  • Varese cultura: un bando per eventi attrattivi

    Tra le linee guida di una ripartenza sostenibile, l’Organizzazione Mondiale del Turismo pone la valorizzazione delle identità e delle iniziative culturali a livello locale e Otto Scharmer, esperto di change management e professore al MIT- Massachusetts Institute of Technology di Boston, ha
  • 56.500 euro per altri sei progetti finanziati da fondazione comunitaria del varesotto

    La fase acuta dell’emergenza sanitaria è finita, ma sono tanti gli strascichi in termini di bisogni sociali ed educativi pregressi e di nuova insorgenza. Fondazione Comunitaria del Varesotto continua a lavorare alacremente per sostenere gli Enti del Terzo Settore che si occupano delle