Santinon: “Mi incatenerò al Piantone per evitare che venga toccato”

L'assessore al Verde pubblico annuncia come nessuna decisione sia stata presa sul futuro dell'albero

22 aprile 2016
Guarda anche: Varese Città
Foto-9-1024x767-2

 

“Mi­ incantenerò all’albero per evitare che ­venga toccato: non succederà mai che un ­ramo venga toccato senza che ci siano i ­presupposti di approfondite analisi supe­r partes a tutela del patrimonio dei cit­tadini. Io non ero a conoscenza della re­lazione inoltrata alla Sovrintendenza e ­al Corpo Forestale. So solo che ho chies­to agli uffici di incaricare dei fitopat­ologi arboricoltori per avere un parere ­a riguardo della salute del nostro piant­one. Quindi nessuna decisione è stata pr­esa”.

Queste le dichiarazioni dell’assessore Riccardo Santinon sulla vicenda del Piantone.

Tag:

Leggi anche:

  • Parco Mantegazza, Clerici e Cosentino su Varese 2.0 “Governare da due anni e non saperlo”

    I rappresentanti della lista civica Varese 2.0 che da ormai due anni governano la città di Varese, commentano con delusione lo stato di degrado del parco Mantegazza. Contro le loro affermazioni intervengono due esponenti della precedente amministrazione varesina: in primo luogo l’ex assessore
  • Villa Recalcati, addio al cedro malato

    Sono da poco iniziate le operazioni di taglio del cedro del libano del parco di Villa Recalcati. Gli uffici competenti nelle scorse settimane hanno cercato e valutato tutta una serie di opzioni con l’obiettivo di evitare l’abbattimento. Nessuna delle ipotesi vagliate insieme agli esperti e agli
  • Aperitivi Liberty per Beneficienza al Borducan di Varese

     Quanto ami il Liberty? Io un sacco e devo dire che non sono mai stato così contento di fare parte di un’iniziativa di beneficenza. Di fronte alla stazione della Funicolare, qui a due passi dal Borducan, si trova una scalinata in pietra e ferro battuto con decorazioni Liberty. Immagino
  • Villa Recalcati, riapertura del Parco al pubblico

    Riaprirà mercoledì 2 maggio il parco di Villa Recalcati. La chiusura del parco è avvenuta nel mese di febbraio in seguito al caduta di una delle tre antenne che compongono la struttura del cedro del Libano. Il cedimento è avvenuto in seguito all’ultima nevicata e a causa di un grave