Rubano in casa di una donna morta. Scoperti dai vicini

I tre ragazzi, tutti minorenni, sono stati denunciati a piede libero per furto aggravato

19 novembre 2015
Guarda anche: Varese Città
Carabinierinuova

Sembrava un colpo facile. La casa dell’anziana signora, morta da poco, era infatti incustodita.

Un’occasione troppo “ghiotta” per i tre giovani, tutti sedicenni, che l’altra notta hanno deciso di tentare il furto nell’abitazione. Peccato che non avevano fatto i conti con i vicini di casa della donna, che si sono accorti degli strani movimenti e hanno subito avvertito i Carabinieri.

Il fatto è avvenuto a Brebbia e ha visto come protagonisti tre minorenni, uno residente in paese e gli altri due a Cittiglio, colti in flagranza di reato dai militari. E quindi adesso sono stati denunciato a piede libero per furto aggravato. Vista la minore età, la competenza è del Tribunale dei Minori di Milano.

 

Tag:

Leggi anche:

  • Monti e Bortot (Lega) visitano le eccellenze di Brebbia e Ispra

    Un tour tra Brebbia e Ispra, nel cuore del Varesotto, per conoscere sempre di più le realtà produttive e di assistenza del nostro territorio. Una giornata intensa, quella di oggi, per Emanuele Monti e Tiziana Bortot, candidati al Consiglio regionale della Lombardia per la LEGA. Il primo
  • Christian, il bimbo sottratto dalla mamma, è in Russia

    E’ di pochi minuti fa l’indiscrezione dei carabinieri che confermano l‘arrivo in Russia di Christian, il bambino di 5 anni di Mornago sottratto dalla madre. Il piccolo affidato ai nonni, sabato scorso stava ricevendo la visita della madre in presenza di un’assistente
  • A Busto Arsizio carabinieri in azione fra controlli e arresti

    E’ stato beccato urinare in strada, alla vista di numerosi passanti bambini compresi, si è visto inflitta una sanzione amministrativa di euro 3.300, come da nuova formulazione del reato di atti contrari alla pubblica decenza: continua l’azione di prevenzione della Compagnia Carabinieri
  • Aggiornamento scomparso Cremenaga, trovato un cadavere

    Nel pomeriggio di oggi, lunedì 7 agosto è stato ritrovato un corpo nel bacino artificiale della diga di Creva sito nel comune di Luino. Sono state operate delle manovre idrauliche di riduzione delle portate sul fiume che hanno permesso di far scendere il livello delle acque, favorendo così le