Ruba in un negozio: arrestato ventinovenne tossicodipendente

L'uomo è stato fermato in flagranza di reato mentre depredava il locale, dopo aver forzato l'ingresso

18 febbraio 2016
Guarda anche: Gallarate
Poliziafoto

Alle ore 15.00 circa di ieri 17 febbraio, in Via Parini, gli agenti della Squadra Volante del Commissariato di P.S. di Gallarate hanno tratto in arresto un ventinovenne gallaratese di nazionalità italiana, tossicodipendente e ampiamente noto per i suoi numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, spesso specifici e consumati in luoghi sensibili come ospedali, palestre ed esercizi commerciali.

L’attenzione degli agenti della Volante, impegnati nel pattugliamento cittadino, è stata attirata dal fatto che un portoncino posto sul retro di un edificio appariva forzato e parzialmente divelto; nel controllare meglio hanno così scoperto che si trattava dell’accesso di servizio adducente a sua volta all’ingresso secondario di un negozio di abbigliamento per bambini, momentaneamente chiuso per pausa pranzo, e da cui provenivano segni inequivocabili di indesiderate presenze.

Poco dopo gli Agenti hanno così scoperto ed catturato il ladro nell’atto di compiere il furto, prima che potesse uscire dallo stesso portoncino forzato per entrare, dopo essersi appropriato di circa duecento euro in contanti, fondo cassa dell’attività commerciale.
Ai poliziotti ha poi dichiarato di avere consumato il furto per saldare debiti di droga.
Ultimati gli accertamenti a suo carico, è stato dichiarato in arresto e posto a disposizione della Procura della Repubblica di Busto Arsizio.

Condotto nel carcere di Busto Arsizio nella mattinata odierna è stata fissata l’udienza per direttissima.

Tag:

Leggi anche: