Risse e un’aggressione ad un agente: giovani allo sbando a Varese

A Varese tre giovani hanno aggredito un automobilista. In un'altra rissa, un poliziotto è stato attaccato da un giovane

24 marzo 2016
Guarda anche: Varese
polizia-1

Alcuni fatti di rilievo accaduti ieri 23 marzo che hanno vista protagonista la Squadra Volante della Questura di Varese diretta dal Commissario Capo dott. Maurizio Greco.

Nel primo pomeriggio, gli uomini della Volante hanno denunciato in stato di libertà per l’ipotesi di furto aggravato un cittadino serbo, quarantunenne, irregolare sul territorio dello Stato, poiché riconosciuto all’interno di uno spaccio aziendale come autore di un precedente furto ivi compiuto. Giunti sul posto, dopo aver visionato il video del borseggio precedente (regolarmente denunciato), gli agenti hanno fermato e identificato l’uomo.

Nella serata, gli agenti sono intervenuti in zona stazione di Varese a seguito di un apparente sinistro stradale degenerato poi in rissa. Giunti sul posto e raccolte le testimonianze, gli agenti hanno appurato che un auto, di proprietà di un quarantaseienne, probabilmente a causa della pendenza della strada, ha indietreggiato di circa un metro andando a colpire leggermente un ragazzo che stava attraversando con altri due amici la carreggiata. I tre ragazzi di 21, 20 e 17 anni, hanno reagito prendendo a calci e pugni la carrozzeria dell’auto. Il conducente, sceso dal mezzo per verificare la situazione è stato aggredito e spintonato dai tre. Caduto a terra, uno dei ragazzi lo ha aggredito provocandogli un “trauma cranico minore e policontusioni”, giudicate guaribili in 10 giorni.
I tre giovani sono stati denunciati per lesioni aggravate in concorso.

Nella notte, gli agenti hanno deferito in stato di libertà per resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale, nonché sanzionato amministrativamente per ubriachezza molesta, un ventenne della provincia. Gli operatori, sono intervenuti a seguito di segnalazioni per musica ad alto volume e grida provenire da un bar e dall’area di verde pubblico antistante, una volta giunti sul posto all’esterno del locale hanno trovato numerosi giovani palesemente ubriachi, molti dei quali intenti a vomitare nelle aiuole circostanti. Gli agenti intervenuti a sedare una rissa pochi metri distante, sono stati aggrediti da un ragazzo che ha afferrato uno dei poliziotti per la divisa, cercando di colpirlo con un pugno in viso. In evidente stato di agitazione, il giovane è stato bloccato e ha iniziato a proferire frasi ingiuriose contro gli agenti.
All’esterno del locale, inoltre, un giovane seduto su una panchina, è stato trovato in stato di semi incoscienza con i pantaloni cosparsi di urina e vomito. In ragione alla sua giovane età (15 anni) è stato contattato il personale sanitario e un genitore.

Tag:

Leggi anche:

  • Andrea Piccolo vince la 41° Piccola Tre Valli Varesine

    Sono stati 129 i ragazzi categoria Allievi che hanno partecipato alla 41° edizione della Piccola Tre Valli Varesine, tradizionale gara valevole come 2° prova del Giro della Provincia e 3° Trofeo Veneto Banca. A tagliare per primo il traguardo, dopo 60 chilometri di gara, Andrea Piccolo del
  • Pallanuoto – La BPM Sport Management espugna Torino con una grande prestazione

    La terzultima giornata della regular season del Campionato di A1 non riserva sorprese per la BPM Sport Management. Il sette di Gu Baldineti batte in trasferta il Torino ’81 per 19-9 (3-2, 5-3, 7-0, 4-4) e grazie ad un’ottima prestazione continua la preparazione alla Final Six, in programma tra
  • Progetto Binda 2017, quando il ciclismo è passione

    Il “Progetto Binda 2017” prende ufficialmente il via martedì 25 aprile con la Piccola Tre Valli Varesine, giunta alla sua 41° edizione. La tradizionale gara – valevole come 2° prova del Giro della Provincia categoria Allievi e come 3° Trofeo Veneto Banca – si disputerà a Induno
  • La Pro Loco fa il “giro del mondo” con Paola Gianotti

    Emozionante serata nella Sala consiliare del Castello Visconteo per il “Mese della Cultura” organizzato dalla Pro Loco Fagnano Olona guidata da Armida Macchi e Paolo Bossi. Guest star del momento è stata la famosa ciclista Paola Gianotti, contattata tramite il Gruppo Sportivo