Raccolta differenziata, Malnate “prima della classe”. In arrivo sconti per tutti

Malnate passa dal 55% al 72% dopo l'introduzione del sacco con microchip

03 giugno 2015
Guarda anche: Varese

Percentuali di raccolta differenziata da “primi della classe” e sostanziose riduzioni della tariffa per tutti.
Questi i risultati ottenuti, grazie all’impegno dei cittadini malnatesi, dopo l’introduzione della tariffa puntuale che prevede l’uso del sacco nero con microchip. 

“Solo due anni fa la percentuale di differenziata, che si attestava intorno al 55%, collocava Malnate agli ultimi posti tra i Comuni della Provincia – spiega Giuseppe Riggi, assessore all’Urbanistica e all’Ecologia – il dato relativo al 2014 registra invece un 72% che porta il Comune tra quelli più virtuosi. Ma tutto ciò non basta. L’abbattimento di oltre 500.000 euro del canone dovuto per il 2015, rispetto a quello del 2013, consentirà all’Amministrazione Comunale di applicare a tutti i cittadini uno sconto del 25% sulla tariffa fissa.

A tale sconto andrà inoltre aggiunto quello ottenibile dai singoli utenti sulla tariffa variabile, a seconda del numero di sacchi neri esposti nel corso dell’anno, portando in molti casi il risparmio complessivo al 30-35% rispetto a quanto pagato negli anni precedenti.

Ulteriori elementi di novità rispetto allo scorso anno sono inoltre l’azzeramento della tariffa variabile per tutti coloro che fanno uso di presidi medici usa e getta e l’abbattimento del costo di svuotamento dei cassonetti per le attività commerciali e produttive.
Un deciso segno menoper il costo del servizio, che assume ancor più importanza considerando il fatto che in molti Comuni il passaggio alla TARI ha significato invece un netto aumento tariffario, portando in alcuni casi la tariffa ad un + 15-20%”.

Il risparmio ottenuto quest’anno, che sommato a quello dell’anno scorso porta la cifra totale ad oltre 800.000 euro, viene utilizzato dall’Amministrazione, oltre che per le riduzioni tariffarie, anche per la realizzazione di importanti progetti quali: il Centro del Riuso, che sta dando ottimi risultati, ed il recentissimo “Ecopunti”, progetto pensato per dare valore alle buone azioni ed incentivare il
commercio locale. Grazie ai cittadini malnatesi e al loro impegno dunque, Malnate diventa esempio da seguire per le buone pratiche adottate sul territorio, che hanno consentito di raggiungere tali risultati che si spera possano essere replicati anche per gli anni a venire.

Leggi anche:

  • Arcieri di Varese, per i 40 anni una festa sociale a Calcinate degli Orrigoni

    Era il 19 luglio del 1977 quando la società, affiliata alla Federazione Italiana Tiro Con l’Arco, apriva per la prima volta le porte ai giovani. La compagnia Arcieri di Varese, festeggia il suo 40esimo anno di età, 40esimo anno di promozione sportiva e sociale nel territorio, 40esimo anno di
  • Calcio Tim Cup – Il Varese pesca il Pisa

    La stagione del Varese parte dalla Toscana e parte da Pisa: saranno loro gli avversari dei biancorossi nel primo impegno ufficiale della stagione Domenica 30 luglio gli uomini di mister Iacolino se la vedranno con gli uomini di Carmine Gautieri ex tecnico proprio dei biancorossi. La sfida di Tim
  • Gite in Lombardia presenta “Al Poncione di Ganna”

    Gite in Lombardia organizza per il 14 agosto una giornata in mezzo alla natura, con metà il Monte Poncione di Ganna, una montagna delle Prealpi Varesine alta 993m slm. “Un sentiero all’ombra di antichi alberi, un’idea per scappare dalla calura delle nostre città certo, ma non solo.
  • Calcio – Il Varese si presenta ufficialmente e va in ritiro

    Oggi è il giorno del raduno, ieri sera si sono tenute le presentazioni ufficiali della nuova dirigenza biancorossa: è così che il Varese si appresta a vivere da protagonista la prossima stagione in serie D. Primo acquisto fra tutti mister Salvatore Iacolino, lo specialista di questa categoria: