Quarantaduenne varesino ruba jeans da donna. Denunciato

Un ventiquattrenne è stato invece fermato per possesso di droga

10 febbraio 2016
Guarda anche: Varese
polizia-1

Continua costante l’attività di prevenzione e controllo del territorio svolta dalla Polizia di Stato della Questura di Varese.

Tra le operazioni effettuate, le due più rilevanti compiute dalla Squadra Volante, hanno permesso di denunciare due persone.

Il primo intervento, ha visto coinvolto un cittadino italiano intento nel furto di capi di abbigliamento.
L’uomo, quarantaduenne con precedenti di Polizia, è stato fermato da un addetto alla sicurezza dell’esercizio commerciale mentre oltrepassava la barriera antitaccheggio con un capo occultato sotto gli abiti. Nello specifico aveva asportato dal negozio un jeans da donna. Il quarantaduenne è stato denunciato per il reato di furto aggravato continuato.

Il secondo intervento, ha visto coinvolto un giovane segnalato per possesso di droga.
Intorno alle ore 2, un equipaggio della Volante in servizio di controllo del territorio, ha controllato un ragazzo in sosta a bordo del proprio veicolo in una piazzola al margine della strada.
L’uomo, cittadino italiano ventiquattrenne, è stato trovato con addosso due involucri termosaldati contenenti circa 5 grammi di sostanza stupefacente uno contenente Hascisc e l’altro Marijuana. Le sostanze sono state sottoposte a sequestro e il giovane è stato segnalato alla locale Prefettura per le determinazioni di competenza in materia di uso personale di stupefacenti. Inoltre allo stesso, poiché all’atto del controllo aveva piena disponibilità del veicolo, è stata ritirata la patente.

Tag:

Leggi anche: