Puglia: disastro ferroviario, almeno ventisette morti

Frontale tra due treni della Ferrotranviaria

12 luglio 2016
Guarda anche: Italia
disastro

Due treni in marcia in direzione opposta su un tratto a binario unico: inevitabile lo scontro dalle conseguenze ancora in fase di valutazione.

Tutto questo è accaduto martedì mattina, intorno alle 11.30, sulla tratta ferroviaria Corato-Andria all’altezza di Ruvo di Puglia: si tratta di una linea gestita da Ferrotramviaria-Ferrovie Nord Barese, particolarmente frequentata da studenti e pendolari diretti a Bari. Come si nota dalle foto dell’Ansa, l’impatto è stato violentissimo: al momento sono almeno undici i morti accertati, ma ancora diverse persone sono intrappolate tra le lamiere e i Vigili del Fuoco stanno lavorando senza sosta sin dal momento dell’incidente.

AGGIORNAMENTO ORE 17.32: cresce drammaticamente il bilancio dell’incidente. Sono già venti i corpi, tra personale di bordo e passeggeri, estratti dalle lamiere. Circa cinquanta i feriti, dei quali un’altra ventina sembra in gravi condizioni. Numerose le donazioni volontarie di sangue negli ospedali pugliesi.

AGGIORNAMENTO ORE 23.13: sale a ventisette il numero delle vittime della tragedia ferroviaria. La Magistratura ha aperto un fascicolo per omicidio colposo plurimo.

Tag:

Leggi anche: