Provincia di Varese, Vincenzi: “Possiamo chiudere il bilancio in pareggio”

L'inquilino di Villa Recalcati crede che l'obiettivo sia raggiungibile, sebbene dalla Regione non siano arrivati i contributi sperati

02 ottobre 2015
Guarda anche: AperturaPolitica
Vincenzi

Pubblichiamo di seguito una nota del presidente della Provincia, Gunnar Vincenzi, in merito al bilancio di Villa Recalcati e al possibile contributo straordinario in arrivo da Regione Lombardia.

«In merito alle notizie del contributo straordinario di Regione Lombardia alle Province, dobbiamo dire che qualora dovesse davvero arrivare, sarebbe un aiuto,  ma per Varese non decisivo poiché ben poco spendibile per la spesa corrente. Per noi sarà ancora durissima, ma ce la faremo. Stiamo lavorando, infatti, per chiudere il bilancio 2015 in pareggio, cosa che solo qualche mese fa appariva a tutti come una chimera. Questo grazie ai contributi economici che il Governo ha assegnato alla nostra Provincia, alla grande professionalità dei nostri dipendenti, all’opera di spending review e alla buona gestione (tagli degli sprechi, dismissione immobili inutilizzati, valorizzazione del patrimonio, rinegoziazione dei mutui) che questa amministrazione è riuscita portare avanti in questi mesi. Inoltre, bisogna tenere conto che siamo riusciti anche a mantenere tutti i servizi fondamentali per i comuni e i cittadini. La situazione rimane certamente difficile, da Regione Lombardia non è ancora giunto un euro in concreto neppure per le funzioni non fondamentali delegateci dalla stessa Regione e siamo ancora impegnati a evitare il dissesto dell’Ente. Non dimentichiamo inoltre che stiamo lavorando anche per arrivare a una soluzione riguardo il disavanzo di 50 milioni di euro (residui inesistenti e mancati accantonamenti per la spending review) relativi ai bilanci passati e per presentare un piano di rientro».

Tag:

Leggi anche: