Provincia di Varese: la Guardia di Finanza certifica il buco da 35 milioni nel 2012

Pesantissimo danno erariale ai tempi dell'amministrazione Galli, quattro indagati

03 agosto 2016
Guarda anche: PoliticaVarese
Provinciavoto

Dal momento del suo insediamento a Villa Recalcati, il presidente della Provincia Gunnar Vincenzi (centrosinistra) insieme ai consiglieri di maggioranza ha iniziato a sostenere l’esistenza di un pesantissimo buco di bilancio all’interno dell’ente, risalente alla gestione precedente – quella guidata dal leghista Dario Galli – e quantificabile in circa 35 milioni di Euro.

Dal suo esposto ne è scaturita un’approfondita indagine della Guardia di Finanza – nucleo di Polizia Tributaria, coordinata dalla Procura di Varese e dalla Procura presso la Corte dei Conti di Milano: l’inchiesta delle Fiamme Gialle ha portato a confermare il buco, realizzatosi nell’anno 2012, dal valore di 34.8 milioni. Falsità ideologica e abuso d’ufficio sono i reati contestati al dirigente del settore Finanze e Bilancio, al presidente e ai membri del Collegio dei Revisori dei Conti, ora nel mirino della Procura di Varese, mentre la Guardia di Finanza ha segnalato altri quattro soggetti alla magistratura contabile.

In sostanza, i 34.8 milioni furono annoverati in bilancio tra le entrate tributarie previste, pur mancando clamorosamente dei necessari requisiti giuridico-contabili: soldi mai incassati da Villa Recalcati, dunque, ma allo stesso tempo utilizzati dall’allora amministrazione Galli – che ha sempre negato l’esistenza di tale buco – per portare in positivo il bilancio dell’ente e dunque non far scattare la riduzione del 30% dei compensi ai pubblici amministratori.

Tag:

Leggi anche:

  • La Sport Management pronta a gestire direttamente la sezione nuoto

    È pronta a nuotare da sola la Sport Management che al termine dell’attuale stagione agonistica chiuderà il progetto comune con il Team Nuoto Lombardia, per intraprendere un nuovo capitolo dell’avventura aziendale che vedrà la società del presidente Sergio Tosi sempre più protagonista
  • Pallanuoto – La BPM Sport Management si mette in mostra anche in nazionale

    Si toglie una bella soddisfazione il mastino della BPM Sport Management Stefano Luongo che vince la Coppa del Brasile. L’atleta, infatti, è in questi giorni in Sud America e recentemente ha issato al cielo, con il Botafogo, il trofeo più prestigioso della pallanuoto carioca, con Luongo che si
  • Presentazione della quinta edizione della gara podistica “Tra Ville e Giardini”

    Conferenza stampa Domani, mercoledì 14 giugno 2017, alle ore 12 in Sala Matrimoni del Comune di Varese Intervengono: Dino De Simone, assessore allo Sport del Comune di Varese Rinaldo Francesca, presidente Runner Varese Daniele Donati, presidente di Tincontro, associazione di volontariato ONLUS
  • Pokerissimo Italia al Liechtenstein, ma per la vetta non basta

    Tutto sommato è stato un bel 5 a 0 quello rifilato ieri sera dall’Italia del ct Ventura al Liechtenstein, ma a causa della differenza reti la nazionale azzurra continua a sostare in seconda posizione nella classifica del girone G. Davanti non può che esserci la Spagna, squadra che