Profughi in Italia, la Svizzera pronta a chiudere le frontiere

Il Canton Ticino lancia l'allarme sull'emergenza migranti. E avverte l'Italia di essere pronto a chiudere le frontiere

21 giugno 2015
Guarda anche: AperturaEuropaItaliaMondoVarese Città
normangobbi_1

“Se l’afflusso di migranti proseguirà a questo ritmo, dovremo chiudere provvisoriamente la frontiera. Solo così potremo esercitare una pressione sui paesi che non fanno il loro dovere”. 

Sono le parole di Norman Gobbi, consigliere di Stato e direttore del Dipartimento delle Istituzioni del Canton Ticino, intervistato dalla NZZ am Sonntag.

La critica di Gobbi va all’Italia ma anche alla Francia.

La Rsi, la tv ticinese, sottolinea come  il corpo delle guardie di confine ferma quotidianamente in Ticino tra le 60 e le 70 persone per soggiorno illegale. Mentre la media di settimana scorsa era tra le 120 e le 130. In maggioranza sono eritrei, somali e nigeriani. L’85% chiede asilo.

Nel 2015 la Svizzera ha rimandato nel nostro Paese circa 1.900 migranti. Solo nel mese di giugno 490.

Tag:

Leggi anche:

  • Ufficio Immigrazione, rimpatrio per i cittadini extracomunitari non in regola

    Nei giorni scorsi, l’attività finalizzata al rimpatrio di cittadini extracomunitari non in regola con la normativa sul soggiorno, ha visto impegnati ancora una volta gli uomini dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Varese che hanno dato esecuzione a 4 provvedimenti di espulsione, emanati
  • Folle corsa in contromano in autostrada

    Percorreva l’autostrada A2 in Svizzera, nel tratto dopo Chiasso, in contromano causando panico e pericolo tra gli altri automobilisti. Fortunatamente non vi sono state gravi conseguenze, eccetto l’urto contro il guardrail centrale da parte del giovane. La corsa del 24enne residente in provincia
  • Tradate, allarme migranti “Troppi in città, più del doppio di quelli ammessi”

    Dopo l’azione di sgombero a Gallarate, a dare l’allarme migranti è opra anche Tradate che per volere del sindaco leghista della città Dario Galli, presenta una situazione drammatica “Dovrebbe esserci un richiedete asilo ogni tre abitanti, per un totale di 60persone: ora invece i migranti
  • Boati scuotono la Lombardia, due caccia intercettano un aereo Francese

    I due boati potentissimi che questa mattina hanno messo in agitazione tutta la provincia di Varese (arrivando fino a Milano, Bergamo, Como, in Svizzera e in alcune zone dell’Alto Adige) sono stati causati da due caccia che hanno superato la barriera del suono. Centinaia le chiamate ai Vigili