Processo camicie verdi, “dopo 19 anni finisce il calvario”

La gioia di Stefano Cavallin, difeso da Attilio Fontana e assolto dopo tanto tempo

18 novembre 2015
Guarda anche: Varese
camicie verdi

“Era un processo politico che non poteva finire in altro modo. Sono contento, la vicenda si chiude positivamente e dimostra che le idee politiche sono libere e non si possono processare”.

Queste sono le dichiarazioni di Umberto Bossi all’Adnkronos per commentare il proscioglimento, da parte del Tribunale di Bergamo, di una trentina di esponenti leghisti che facevano parte della Guardia Nazionale Padana, salita alla ribalta nel 1996 quando venne costituita in qualità di servizio d’ordine per le manifestazioni della Lega Nord, ma fu poi considerata dagli inquirenti un’organizzazione militare parallela.

Di seguito riportiamo il commento di Stefano Cavallin, varesino imputato nel procedimento e pienamente assolto: “Dopo 19 anni di persecuzione politica, oggi 18 novembre 2015 il tribunale di Bergamo ha archiviato il processo alla Guardia Nazionale Padana.
Grazie a mia moglie, agli amici e a tutti quelli che mi sono stati vicini, ma soprattutto grazie ad Attilio Fontana e Patrizia Esposito, i miei due avvocati che in questi anni mi hanno difeso e supportato nell’affrontare questo calvario.
Sono commosso”.

Tag:

Leggi anche:

  • Giro d’Italia numero 100: vince l’olandese Dumoulin

    Con la cronometro Monza-Milano (29.3 km) si è chiuso il Giro d’Italia numero 100. A vincere la celeberrima corsa in rosa targata 2017 è stato Tom Dumoulin, l’olandese della Sunweb che ha stupito un po’ tutti e che si è laureato il nuovo re in rosa. Quintana, Nibali e Pinot si classificano
  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del
  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad