Primarie centrosinistra, Marantelli: “Varese torni a brillare come Città Giardino”

Manutenzione degli spazi verdi, task force antidegrado e tariffa puntuale dei rifiuti al centro del programma del parlamentare

05 dicembre 2015
Guarda anche: PoliticaVarese
Giardini 23

La gestione dell’immenso patrimonio ambientale e naturalistico di Varese rappresenta uno dei fulcri principali del programma di Daniele Marantelli. «D’altronde siamo la Città Giardino e dobbiamo recuperare pienamente questa vocazione» spiega il candidato alle primarie del centrosinistra.

Dai Giardini Estensi ai parchetti rionali, sino alle immense ville di stile liberty, Varese pullula di spazi verdi che necessitano «costante manutenzione e attenzione» prosegue Marantelli «perché il verde è di tutti e va reso fruibile nel pieno della sua bellezza: anche per questo mi impegno a bloccare qualunque intervento che prenda in considerazione l’idea di costruire un parcheggio all’interno di un parco, come avvenuto in passato per Villa Augusta o per gli stessi Giardini Estensi».

Un verde da tutelare, dunque, e, se possibile, da rendere ancor più accessibile: va letto in tal senso l’impegno che il candidato prenderà con la Camera di Commercio per riaprire al pubblico lo spettacolare parco di Ville Ponti. Al tempo stesso, parchi e giardini sono però tra i luoghi a maggior rischio di degrado, un triste fenomeno che coinvolge anche strade, muri e colonne tanto del centro quanto dei rioni: «Per questo va costituita una vera task-force antidegrado, che faccia collaborare attivamente cittadini, Guardie Ecologiche, Comune e forze dell’ordine per prevenire ogni genere di atto vandalico e per porvi immediato rimedio qualora si verificasse, con la massima severità per gli esecutori» dichiara l’esponente del Partito democratico.

Se l’educazione ambientale in tutte le sue sfaccettature va promossa attivamente nelle scuole, uno dei punti chiave che la costituisce è il ciclo dei rifiuti: Varese ha una percentuale di raccolta differenziata notevole, ma comunque di poco inferiore all’ottima media provinciale. «Possiamo fare di più» conclude Marantelli «istituendo ad esempio la tariffa puntuale, come avviene già a Malnate che è una vera eccellenza in questo settore». Della tassa rifiuti, dunque, gli utenti pagheranno una quota variabile sulla base della quantità di rifiuti indifferenziati prodotti e saranno così stimolati ad impegnarsi maggiormente nella raccolta differenziata.

Tag:

Leggi anche:

  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad
  • Varese weekend nero: finale playoff persa e dimissioni del presidente

    Il Varese chiude la stagione senza festa e senza sorrisi. L’ultima partita dell’anno, ovvero la finale playoff di Serie D, finisce con la vittoria del Gozzano che passa al “Franco Ossola” 2-0 grazie ai gol di Gulin e Segato. Buon primo tempo per i biancorossi, ma ripresa da dimenticare
  • L’ Ecobaleno Sport Camp si presenta venerdì 9 giugno

    Venerdì 9 Giugno dalle 8.30 alle 12.30, in occasione della Giornata Nazionale dello Sport, Ecobaleno Sport Camp apre le porte per presentarsi con la sua strabordante energia alle bambine e ai bambini che vogliono scoprire i giochi che sperimenteranno per tutta estate! Il primo giorno di vacanza