Primarie centrosinistra, Marantelli: “Varese torni a brillare come Città Giardino”

Manutenzione degli spazi verdi, task force antidegrado e tariffa puntuale dei rifiuti al centro del programma del parlamentare

05 dicembre 2015
Guarda anche: PoliticaVarese
Giardini 23

Giardini 23

La gestione dell’immenso patrimonio ambientale e naturalistico di Varese rappresenta uno dei fulcri principali del programma di Daniele Marantelli. «D’altronde siamo la Città Giardino e dobbiamo recuperare pienamente questa vocazione» spiega il candidato alle primarie del centrosinistra.

Dai Giardini Estensi ai parchetti rionali, sino alle immense ville di stile liberty, Varese pullula di spazi verdi che necessitano «costante manutenzione e attenzione» prosegue Marantelli «perché il verde è di tutti e va reso fruibile nel pieno della sua bellezza: anche per questo mi impegno a bloccare qualunque intervento che prenda in considerazione l’idea di costruire un parcheggio all’interno di un parco, come avvenuto in passato per Villa Augusta o per gli stessi Giardini Estensi».

Un verde da tutelare, dunque, e, se possibile, da rendere ancor più accessibile: va letto in tal senso l’impegno che il candidato prenderà con la Camera di Commercio per riaprire al pubblico lo spettacolare parco di Ville Ponti. Al tempo stesso, parchi e giardini sono però tra i luoghi a maggior rischio di degrado, un triste fenomeno che coinvolge anche strade, muri e colonne tanto del centro quanto dei rioni: «Per questo va costituita una vera task-force antidegrado, che faccia collaborare attivamente cittadini, Guardie Ecologiche, Comune e forze dell’ordine per prevenire ogni genere di atto vandalico e per porvi immediato rimedio qualora si verificasse, con la massima severità per gli esecutori» dichiara l’esponente del Partito democratico.

Se l’educazione ambientale in tutte le sue sfaccettature va promossa attivamente nelle scuole, uno dei punti chiave che la costituisce è il ciclo dei rifiuti: Varese ha una percentuale di raccolta differenziata notevole, ma comunque di poco inferiore all’ottima media provinciale. «Possiamo fare di più» conclude Marantelli «istituendo ad esempio la tariffa puntuale, come avviene già a Malnate che è una vera eccellenza in questo settore». Della tassa rifiuti, dunque, gli utenti pagheranno una quota variabile sulla base della quantità di rifiuti indifferenziati prodotti e saranno così stimolati ad impegnarsi maggiormente nella raccolta differenziata.

Tag:

Leggi anche:

  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti
  • Simone Miele vincitore della Coppa Italia Rally 2016

    rally-simone-miele Simone Miele e Roberto Mometti sono i vincitori della Coppa Italia Rally 2016, serie nazionale reintrodotta da Aci Sport per questa stagione. A bordo della Ford Fiesta World Rally Car, i due varesini – Simone è di Olgiate Olona mentre Roberto di Luino- hanno messo le mani sul titolo di Zona1 già