Pier e Gabriele, storici barman del Pirola, aprono il “Caffè Kennedy”

Nuova avventura all'insegna della varesinità di fianco al mercato

21 aprile 2016
Guarda anche: Varese
bar Kennedy

C’è chi pensa che piazzale Kennedy sia poco “centro”, ma in realtà, vista l’ospitalità del mercato per tre giorni a settimana e la contiguità con la stazione degli autobus extraurbani (anche quelle ferroviarie sono ad una manciata di metri), questo luogo risulta molto frequentato.

Così, da pochi giorni è stato inaugurato il Caffè Kennedy: merito della passione e dello spirito imprenditoriale di due barman varesini doc, Pier Antonio Giannotti e Gabriele Nannetti, alle spalle una lunga esperienza al Caffè Pirola.  “Anche piazzale Kennedy è centro città a tutti gli effetti – spiegano i due gestori – e portare i varesini a vivere e frequentare quest’area, grazie al nostro locale, è uno degli obiettivi che ci siamo posti. È un punto di passaggio strategico, soprattutto durante il giorno, per via delle fermate degli autobus e delle stazioni. Oltre ai diversi servizi che ci sono in zona. Da anni non c’era più nessun bar. Noi abbiamo voluto andare a colmare questa mancanza”.

Apertura alle 6 del mattino, per le tradizionali colazioni ai pendolari che vanno e vengono da Varese: poi pranzi, aperitivi e tante idee per rivitalizzare la zona. “Qui vicino sorgeva una volta la vecchia fermata del tram – raccontano – oggi è il punto di arrivo a Varese per chi usa i mezzi pubblici. Abbiamo una serie di idee per caratterizzare il locale come luogo simbolo di Varese e della varesinità”. Anzi, “chi entrerà dalla nostra porta troverà una serie di richiama alla storia e alla cultura di Varese. Una cosa che verrà allestita poco per volta”. Perché il concetto è chiaro: “Chi scende dai bus o dai treni e trova come primo luogo il nostro locale deve sapere che è arrivato a Varese”.

Tag:

Leggi anche: