Piantone di via Veratti: via al piano sicurezza

Questa mattina al lavoro per la messa in sicurezza della pianta. Nei prossimi giorni la decisione del futuro

22 Luglio 2019
Guarda anche: AperturaVarese Città

“La sicurezza prima di tutto, lo sfoltimento dei rami più grossi del Piantone non poteva essere più rinviato, purtroppo le sue condizioni erano definitivamente compromesse. Spiace a tutti ma non potevamo più aspettare”. Questo il commento dell’assessore all’Ambiente Dino De Simone che sta seguendo le operazioni iniziate questa mattina per la messa in sicurezza del cedro di via Veratti. “Sotto il piantone passano migliaia di persone, famiglie, ragazzi – insiste l’assessore – e la sicurezza di tutti deve essere al centro”.

Come era stato ampiamente annunciato infatti da questa mattina gli operai sono al lavoro per tagliare la parte più alta e pericolosa dell’albero. Una operazione anticipata nei mesi scorsi da incontri pubblici e il lancio della campagna partecipata per decidere il futuro della pianta con l’invio di progetti e idee. “Quest’albero rappresenta un simbolo indelebile della nostra Varese e continuerà a vivere – prosegue De Simone – abbiamo iniziato un percorso di partecipazione con la città per mantenere viva la memoria del nostro piantone e pensare al futuro. Non escludo che, nel luogo dove eravamo abituati a vedere il Piantone, si possa piantare presto un nuovo albero più adatto a sopravvivere alle condizioni in cui è cresciuto il cedro”. Tanti i progetti dunque, oltre 30, che  nei giorni scorsi sono arrivati al Comune inviati dai cittadini: idee che nei prossimi giorni si concretizzeranno. “Non un addio dunque oggi per il piantone, ma un arrivederci”, conclude De Simone.

Tag:

Leggi anche:

  • Sicurezza nelle scuole: Conclusi i lavori alla San Giovanni Bosco

    Sicurezza, efficienza e maggiore confort: in sostanza una scuola più bella. Si sono conclusi i lavori alla Primaria San Giovanni Bosco dove in questi mesi sono stati sostituiti tutti gli infissi dell’edificio. L’altro intervento ha invece riguardato la palestra con la messa in
  • Strade, nuovo marciapiede in via Astico

    Un nuovo tratto di marciapiede in via Astico, dal civico 34 fino a via Lanfranconi. Opera che sarà completata anche da un nuovo impianto di illuminazione e alla quale si aggiungeranno, questa volta in via Ticino, altri due interventi: da un lato il sistema di irregimentazione delle acque bianche,
  • Stadio e Varesello, l’interesse arriva dall’Australia

    “Sarebbe utile approfondire gli aspetti inerenti allo stadio ‘Ossola’ e al centro sportivo ‘Varesello’, in aggiunta a eventuali altre strutture con destinazioni sportiva (con riferimento alle Olimpiadi Invernali 2026), alberghiera e di alloggio per studenti”. È
  • Strade, in via Bainsizza un guasto rallenta i lavori

    “Una perdita d’acqua dalle tubature sotterranee. Spesso succede quando i tubi sono vecchi o installati a una profondità non adeguata; basta anche solo una di queste due cause e, al passaggio dei mezzi per le asfaltature, le strutture cedono”. Così i tecnici comunali spiegano il