Pet Design come tema del concorso della design week

Il tema del concorso è stato ispirato dal libro: “Pets. Come gli animali domestici hanno invaso le nostre case e i nostri cuori” di Guido Guerzoni

12 marzo 2018
Guarda anche: Varese Città

“Venerati da milioni di fan, corteggiati dalle multinazionali del ramo e inseguiti dai media del settore, i protagonisti del pet design hanno davanti a sé un sicuro avvenire …. un bel pezzo di design non si nega a nessuno, tanto meno ai propri cari” dal libro “Pets. Come gli animali domestici hanno invaso le nostre case e i nostri cuori” di G. Guerzoni.

Il concorso si inserisce nelle proposte della Varese Design Week 2018 con il tema: “COLORFUL DESIGN” e promosso dall’Associazione culturale Wareseable che ne è l’organizzatrice.

IL BANDO – “Poi la passione è diventata globale, creando un settore che, assecondando l’umanizzazione dei nostri compagni di vita, ha inventato ogni aspetto della loro esistenza e del comfort: attrezzature sportive, passeggini e trolley, seggiolini e seggioloni, giochi, porte e serramenti, librerie e comodini, cucce indoor e casette outdoor, letti e divani, poltroncine e tappeti, tendine e ombrelloni, ciotole e posate, contenitori e dispenser, box e recinti, bagnetti e lettiere, pettini e spazzole, spazzolini da denti e grattatori professionali, sino agli strumenti di costrizione più peccaminosi, come lacci, guinzagli, collari e museruole. Un mondo a misura di pet, progettato nei minimi dettagli, che ha trovato i suoi aedi, pronti a soddisfare ogni desiderio, perché ci sono poche cose che non possono fare come noi” dal libro “Pets. Come gli animali domestici hanno invaso le nostre case e i nostri cuori” di G. Guerzoni

La richiesta del concorso è di ideare nuove tipologie di oggetti per la vita indoor e outdoor di cani e gatti: chiediamo di proporre oggetti di design che siano il risultato di approfondimenti e ragionamenti riferiti anche a nuovi stili di vita dell’uomo che coinvolgono quindi anche gli animali domestici. Citando Guido Guerzoni: “… poiché trascorriamo sempre più tempo insieme: con i pets dormiamo, facciamo passeggiate mattutine, pomeridiane e serali, ci rechiamo al lavoro, condividiamo divani, pranzi e cene, andiamo al bar, al ristorante, dagli amici, in viaggio, in vacanza…”. Nessun limite a materiali e colori, purché si ipotizzi un oggetto di uso quotidiano, realmente vivibile dall’animale, e realizzato nel rispetto dell’ambiente e dell’animale a 4 zampe. Importante è che l’oggetto sia un prodotto che possa essere prototipato e quindi riprodotto in serie.

__________________________

Le iscrizioni sono state prorogate fino al 15 marzo 2018
La consegna dei progetti è stata prorogata fino al 29 marzo 2018
Info e moduli di iscrizione qui http://www.varesedesignweek-va.it/

Tag:

Leggi anche:

  • Gambini (Lega) contro la giunta Galimberti per il rifiuto dei gazebi a Varese

    “Per noi della Lega è fondamentale il contatto con i Cittadini. Per questo, da quando ho assunto la guida, come Commissario, della sezione di Varese, mi sto impegnando, grazie allo strenuo lavoro di tutti i Militanti, a rendere il partito presente in piazza ogni fine
  • Sacro Monte, Cosentino “Il nostro patrimonio Unesco abbandonato da Galimberti”

    Aree abbandonate dopo gli incidenti, vegetazione non curata, interventi necessari da oltre due mesi che non sono stati effettuati, strade parzialmente transennate e parcheggi tolti ai residenti: queste le problematiche evidenziate dal consigliere regionale Giacomo Cosentino, Lista Fontana
  • Audizioni aperte per il presidente ACSM

    Si svolgeranno domani, mercoledì 20 giugno dalle ore 9.00 in sala Matrimoni, le audizioni pubbliche dei candidati che hanno partecipato al bando per la presentazione di candidature per la designazione alla carica di presidente presso ACSM – AGAM Ambiente SRL. In base al patto di costituzione
  • Riqualificazione dei marciapiedi del quartiere Belfiore di Varese

    Giovedì 21 giugno inizieranno i lavori di manutenzione straordinaria dei marciapiedi del Quartiere Belfiore a Varese. Un intervento che i residenti attendevano da tanti anni viste le condizioni dei marciapiedi dimenticati per decenni. Si entra nel vivo dunque delle opere che verranno realizzate