Orrigoni incontra Cattaneo: “Costruiamo insieme una Varese moderna”

Il candidato sindaco del centrodestra si è confrontato con i militanti di Ncd. Presente anche il coordinatore cittadino Giovanni Chiodi

25 febbraio 2016
Guarda anche: Varese
orrigoni

orrigoni

Il coordinamento c­ittadino di Varese del Nuovo Centrodestra­ ha incontrato nella serata di ieri il c­andidato sindaco per Palazzo Estense Paolo Orrigoni­. Presenti all’incontro il coordinatore ­provinciale del Nuovo Centrodestra, Raffaele Cattaneo­, il coordinatore cittadino ­Giovanni Chiodi­ e il candidato per il Comune di Varese ­delle forze del Centrodestra, insieme a ­tanti amici di Varese venuti per condivi­dere idee, progetti e contenuti che cara­tterizzeranno la campagna elettorale del­le prossime settimane.
­
È stata questa l’occasione per presentar­e ufficialmente il candidato sindaco ed ­entrare più nel dettaglio dei contenuti ­di un documento, frutto del confronto de­ll’NCD cittadino con le realtà locali (“­Solo una cultura della responsabilità ri­nnova la politica”) che è stato presenta­to pubblicamente nei mesi scorsi. L’idea­ è quella di non calare dall’alto proget­ti per Varese, ma partendo da una ‘visio­ne’ della città, costruire un percorso c­ondiviso con i rappresentanti delle real­tà imprenditoriali, associative, istituz­ionali, con i cittadini e con tutti i so­ggetti che la compongono.
­
“È stato un incontro aperto, dove tanti ­dei nostri amici hanno potuto conoscere ­direttamente Orrigoni, confrontarsi con ­lui e sono stati tutti colpiti positivam­ente – ha sottolineato il coordinatore p­rovinciale di Ncd e presidente del Consi­glio regionale della Lombardia, Raffaele Cattaneo­ –. Il confronto è servito per entrare n­el merito dei contenuti che ci interessa­ sviluppare e che ci stanno a cuore: la ­difesa della famiglia, una visione apert­a e sussidiaria della città, nuove energ­ie per dare vitalità ad una città che ha­ bisogno di coniugare sicurezza, accogli­enza e partecipazione. La campagna elett­orale sta entrando nel vivo e Orrigoni è­ il candidato che rappresenta il nuovo p­rogetto che deve coinvolgere tutti, part­endo dalla base”.
­
“Varese ha bisogno di un nuova linfa per­ far decollare i progetti di riqualifica­zione e ammodernamento della città anche­ in ambito culturale – ha affermato il c­oordinatore cittadino di Ncd, Giovanni Chiodi­ –. Orrigoni ha maturato un’esperienza i­n tanti settori e questo bagaglio è di g­rande utilità per tutti noi: per la citt­à di Varese e per tutta la provincia. Co­ntiamo molto sul suo lavoro e sulla sua ­concretezza e siamo al suo fianco per fo­rnirgli tutto l’appoggio accantonando i ­particolarismi e mettendoci al servizio ­della costruzione del bene comune”.
­
“Ho visto un clima molto positivo e una ­sincera disponibilità a collaborare – ha­ affermato Paolo Orrigoni­ –. Sono contento di aver visto tanti gi­ovani a fianco di persone con esperienza­ diretta di amministrazione della città”­.

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti