Orizzonte Ideale lancia “Lo sportello per gli italiani”

Venerdì pomeriggio, in piazza Monte Grappa, il lancio di un servizio pensato per chi si sente discriminato da comportamenti favorevoli agli stranieri

09 luglio 2015
Guarda anche: PoliticaVarese
Cosentino

Giacomo Cosentino, coordinatore varesino dell’associazione nonché Consigliere del Comune di Varese, e Leslie Giovanni Mulas, responsabile organizzazione della stessa, presenteranno l’iniziativa a giornalisti e cittadini – insieme agli altri amministratori e iscritti ad Orizzonte Ideale – durante il gazebo previsto per venerdì 9 luglio in corso Matteotti a Varese (angolo piazza Monte Grappa lato Deutsche Bank) dalle ore 17.30 alle ore 20.

Perché?

L’associazione politico – culturale Orizzonte Ideale, nata a Varese e provincia lo scorso dicembre e già radicata in altri capoluoghi della Regione Lombardia tra cui Lecco e Brescia, intendere fare la sua parte per ridare priorità agli italiani nell’azione politico-amministrativa degli enti istituzionali operanti sul territorio comunale di Varese, onde evitare che dilaghi anche qui la tendenza nazionale a trattare coi guanti bianchi coloro che sono ospiti clandestini nel nostro Paese e dimenticando o discriminando i veri padroni di casa: gli italiani.

Cos’è?

Lo sportello per gli italiani è un servizio che nasce in primo luogo per ascoltare e, qualora possibile, intervenire in situazioni in cui gli italiani si sentono discriminati da comportamenti che favoriscono gli stranieri e che vengono messi in atto dalla pubblica amministrazione o da enti che svolgono attività legate, in qualche modo, alla vita sociale cittadina.

In secondo luogo, visto che per mancanza di fiducia nella pubblica amministrazione e nella politica “di palazzo” i cittadini spesso evitano addirittura di segnalare agli enti pubblici preposti situazioni di disagio, il servizio sarà a disposizione anche per questo e, dunque, sarà possibile segnalare situazioni di difficoltà relative a disservizi pubblici come, ad esempio, degrado urbano, sicurezza, servizi sociali a danno in primis di cittadini italiani. Un altro modo per ridare dignità ai nostri concittadini.
Come funziona?

Sarà sufficiente mandare una mail all’indirizzo info@orizzonteideale.it o scrivere sul profilo facebook Orizzonte Ideale Varese in cui dovrà essere spiegata brevemente la problematica – presente nel territorio del Comune di Varese – e indicato un numero di telefono dove essere ricontattati.

Entro una settimana si verrà ricontattati e, qualora la segnalazione risulterà fondata, i nostri amministratori locali, con l’aiuto di altre persone competenti in materia, si prenderanno cura della situazione e incontreranno personalmente gli interessati.

Tag:

Leggi anche:

  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del
  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad
  • Varese weekend nero: finale playoff persa e dimissioni del presidente

    Il Varese chiude la stagione senza festa e senza sorrisi. L’ultima partita dell’anno, ovvero la finale playoff di Serie D, finisce con la vittoria del Gozzano che passa al “Franco Ossola” 2-0 grazie ai gol di Gulin e Segato. Buon primo tempo per i biancorossi, ma ripresa da dimenticare