Oratori di Varese: oltre 50 mila euro in favore della attività delle parrocchie

Assessore Molinari: “Sosteniamo le attività degli oratori convinti del grande patrimonio e risorsa che costituiscono per la nostra città”

12 Aprile 2019
Guarda anche: Varese Città

Nel corso del 2018 l’Amministrazione comunale di Varese, ed in particolare i Servizi Sociali, hanno sostenuto l’attività dei nostri oratori con oltre 50 mila euro. Di questi, circa 20 mila euro sono stati erogati grazie ad un bando che aveva l’obiettivo di premiare gli oratori che mettono in campo progetti con finalità rivolte all’inclusione di soggetti fragili all’interno delle attività delle parrocchie nel periodo estivo. Questo contributo specifico in favore dell’inclusione sociale è una novità assoluta introdotta dall’amministrazione in forma sperimentale, e dopo un confronto con gli stessi oratori, e sta dando buoni risultati tanto che è già pronto il nuovo bando per il 2019.

Lo scorso anno sono stati finanziati 6 progetti realizzati dagli oratori di Bobbiate, Brunella, Masnago, Biumo Inferiore e Biumo Superiore, San Fermo e Valle Olona e in quello di Biumo Inferiore e San Fermo. Questa mattina in conferenza stampa sono stati illustrati dall’assessore ai Servizi sociali, Roberto Molinari, i dettagli dei contributi in favore degli oratori e sono stati presentati dai sacerdoti delle parrocchie vincitrici, i progetti in favore dell’inclusione sociale che l’anno scorso hanno ricevuto un contributo.

A queste formule di finanziamento poi si aggiunge il contributo che l’amministrazione dedica alle famiglie svantaggiate. In questo senso l’anno scorso il Comune ha sostenuto la partecipazione agli oratori di 107 minori per un totale di oltre 18mila euro di finanziamento. In più si deve tenere conto dell’ulteriore contributo di circa 13 mila euro dato, sempre agli oratori, in base alla frequenza e al numero di minori presenti.

“Come ogni anno – ha spiegato l’assessore Molinari – sosteniamo con forza le attività degli oratori, fortemente convinti del grande patrimonio e risorsa che costituiscono per la nostra città, anche come forma di presidio del territorio oltre che per il  valore educativo per i nostri ragazzi. Dall’anno scorso però abbiamo voluto introdurre la novità del sostegno a progetti rivolti all’inclusione sociale, iniziative che prevedono delle risorse aggiuntive per quelle parrocchie che mettono in campo, nel periodo estivo che è un momento particolarmente delicato per tutti i nostri ragazzi, attività realizzate con l’ausilio di personale specializzato e professionale. La scelta di promuovere questa particolare formula ci consente, in accordo con gli oratori, di spingere affinché la proposta educativa sia sostenuta anche da persone preparate in grado di rispondere in modo efficace rispetto alla presenza di persone disabili o particolarmente fragili, il che costituisce sicuramente un valore aggiunto per l’intero oratorio, per la comunità non solo religiosa di riferimento e per le famiglie. In questo senso – ha concluso l’assessore – su questa misura abbiamo trovato il pieno appoggio dei sacerdoti che ringrazio per il loro impegno e siamo già pronti per ripresentare questa misura anche per i prossimi anni”.

Tag:

Leggi anche:

  • Varese tra Musei, parchi e Sacro Monte in funicolare

    In occasione delle prossime festività, e del lungo ponte tra aprile e maggio, i musei di Varese – Castello di Masnago e Villa Mirabello – resteranno aperti il 22 aprile (lunedì dell’Angelo) e il 25 aprile, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 18. Un’occasione dunque per
  • Pasqua al Sacro Monte: Funicolare aperta tutti i giorni dal 20 al 28 aprile

    Da sabato 20 a domenica 28 aprile la funicolare di Varese sarà aperta tutti i giorni in occasione delle festività legate alla Pasqua. L’apertura straordinaria consentirà di salire direttamente al borgo del Sacro Monte, patrimonio dell’UNESCO, che costituisce una vera e propria gemma
  • La Tombolata di Pasqua in Piazza Monte Grappa

    L’Associazione 23&20, su richiesta ed in collaborazione con il Comitato spontaneo Diamoci una mano Varesini e con il Comune di Varese, ha organizzato sabato precedente la Pasqua Sabato 20 Aprile 2019, una grande tombolata in Piazza Monte Grappa alle ore 16:30 (in alternativa, in caso di
  • 160 mila euro per la riqualificazione delle vecchie caldaie con tecnologie moderne

    Sono state presentate questa mattina le iniziative e le azioni concrete del Comune di Varese che hanno come obiettivo quello di ridurre l’inquinamento, migliorare l’efficienza degli impianti termici, promuovere il risparmio energetico e più in generale dare una grande mano