Omicidio Varani, dettagli sempre più agghiaccianti

I due accusati si rimpallano le responsabilità

10 marzo 2016
Guarda anche: Italia
varani

Uno scaricabarile particolarmente triste se si considerano le modalità agghiaccianti con cui hanno compiuto l’atroce omicidio di Luca Varani: Manuel Foffo e Marc Prato sembrano intenzionati a collaborare con gli inquirenti, tuttavia si rimpallano le responsabilità a vicenda.

Com’è noto, al termine di un festino a base di alcol e cocaina i due hanno ucciso il ragazzo perché “avevano voglia” di provare questo gesto: crudeltà, sevizie e futili motivi si aggiungono al quadro accusatorio. Varani era stato invitato a casa con la promessa di 120 Euro per un rapporto gay: lo stesso invito era stato rivolto tramite sms ad altre 22 persone, che dunque possono dirsi realmente sopravvissute. La vittima è stata prima invitata a farsi una doccia, poi stordita con droghe, coltellate e martellate: un’agonia lenta e dolorosa, durata probabilmente diverse ore. Il giorno dopo, Prato tenta con scarso successo il suicidio, mentre Foffo, convinto dal padre, va a costituirsi dai Carabinieri che scoprono l’orribile vicenda.

Tag:

Leggi anche:

  • La Sport Management pronta a gestire direttamente la sezione nuoto

    È pronta a nuotare da sola la Sport Management che al termine dell’attuale stagione agonistica chiuderà il progetto comune con il Team Nuoto Lombardia, per intraprendere un nuovo capitolo dell’avventura aziendale che vedrà la società del presidente Sergio Tosi sempre più protagonista
  • Pallanuoto – La BPM Sport Management si mette in mostra anche in nazionale

    Si toglie una bella soddisfazione il mastino della BPM Sport Management Stefano Luongo che vince la Coppa del Brasile. L’atleta, infatti, è in questi giorni in Sud America e recentemente ha issato al cielo, con il Botafogo, il trofeo più prestigioso della pallanuoto carioca, con Luongo che si
  • Presentazione della quinta edizione della gara podistica “Tra Ville e Giardini”

    Conferenza stampa Domani, mercoledì 14 giugno 2017, alle ore 12 in Sala Matrimoni del Comune di Varese Intervengono: Dino De Simone, assessore allo Sport del Comune di Varese Rinaldo Francesca, presidente Runner Varese Daniele Donati, presidente di Tincontro, associazione di volontariato ONLUS
  • Pokerissimo Italia al Liechtenstein, ma per la vetta non basta

    Tutto sommato è stato un bel 5 a 0 quello rifilato ieri sera dall’Italia del ct Ventura al Liechtenstein, ma a causa della differenza reti la nazionale azzurra continua a sostare in seconda posizione nella classifica del girone G. Davanti non può che esserci la Spagna, squadra che