Nuovo defibrillatore ai Giardini Estensi

Il sindaco Fontana ringrazia la Federspev per il dono

29 luglio 2015
Guarda anche: Salute e CucinaVarese Città
defibrillatore

«Grazie alla Federspev per il dono. Il defibrillatore servirà ai tanti utenti del palazzo e dei giardini: la diffusione di tali mezzi è sempre più utile per salvare la vita. Ora bisogna estendere la capacità di utilizzo tra i non medici».
Così il sindaco Attilio Fontana ha salutato la donazione di un nuovo defibrillatore per il Comune di Varese, da collocare ai Giardini Estensi, nella zona del Salone Estense. La presidente della sezione di Varese della FEDER.S.P.e V (Federazione nazionale sanitari pensionati e vedove), Armanda Cortellezzi Frapolli, ha consegnato al sindaco e al segretario generale Filippo Ciminelli una lettera con la donazione per l’acquisto del defibrillatore. Presente anche il dott.Sergio Repetto, ex primario di Cardiologia del Circolo e iscritto all’associazione.
In Comune è già posizionato un defibrillatore all’Ufficio anagrafe, uno dei più frequentati dal pubblico, e alcuni dipendenti hanno già seguito il corso, come ha specificato l’avv.Ciminelli.
«La sezione di Varese – ha spiegato la presidente – è molto attiva. Qualche mese fa, su suggerimento di alcuni nostri medici è nato il progetto Per una vita in più, cioè informare la cittadinanza sulla necessità di saperne di più sull’arresto cardiaco improvviso specie fra i giovani mediante la conoscenza delle manovre di rianimazione e di defibrillazione, come può spiegare meglio il dott.Repetto. Oggi la sezione grazie alla generosità di uno sponsor dona al Comune il defibrillatore da posizionare nel palazzo comunale in prossimità dei Giardini, luogo di manifestazioni ed eventi, frequentato da numerosi visitatori e aperto alla cittadinanza».
Il dott. Repetto ha sottolineato l’importanza di saper effettuare il massaggio cardiaco, necessario prima dell’uso del defibrillatore. In Europa sono 400mila i casi all’anno di morte improvvisa-arresto cardiaco, 60.000 in Italia, 164 al giorno, 1 ogni 1000 abitanti. Il 70% avviene in presenza di testimoni, l’80% non sopravvive. In presenza di testimoni attivi, che quindi sanno fare il massaggio cardiaco e usare il defibrillatore, la sopravvivenza sale al 50%. L’obiettivo è sensibilizzare e reclutare i “volontari laici” con la conoscenza e la diffusione delle manovre di rianimazione: la catena della sopravvivenza è massaggio cardiaco-defibrillazione, con il posizionamento di mezzi sul territorio comunale di facile accesso in zone ad alto flusso di persone, stazioni, parchi, piazze. Il fattore tempo è determinante. Per ogni minuto che passa dall’arresto cardiaco, in assenza di rianimazione, bisogna intervenire entro 5 minuti.

Tag:

Leggi anche:

  • Arriva un altro successo per la Pallanuoto Banco BPM

    Strepitosa prova di forza della Pallanuoto Banco BPM Sport Management che, nella quinta giornata d’andata del campionato di serie A1 maschile, strapazza con un perentorio 18-4 i campani dell’Acquachiara, con la formazione padrona di casa che deve arrendersi al talento del sette guidato da
  • Domani torna in vasca la Pallanuoto Banco BPM Sport Management impegnata contro l’Acquachiara

    Tornerà in vasca domani alle ore 16.00 la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che per la quinta giornata d’andata del campionato di serie A1 maschile sarà ospite della compagine napoletana dell’Acquachiara. La sfida, che si disputerà presso la Piscina Comunale di Santa Maria Capua Vetere
  • A cavallo tra le rocce lunari, e su astronavi fai da te

    Quante ne sono state dette sulla terra e sulla luna, sabato 18 ottobre a Busto Arsizio se ne vedranno delle belle sull’argomento. Appuntamento dalle 10 alle 16 al maneggio La Bastide in via Samarate, 150. Si farà una gimkana a cavallo tra modelli di rocce lunari, si costruirà un’astronave
  • Conferimento Ufficiale del Titolo Comune Europeo dello Sport 2019 alla Città di Sesto Calende

    Un lunedì pieno di emozioni ed entusiasmo è stato lo scorso 30 ottobre presso la sala d’onore del CONI a Roma per Simone PINTORI (Consigliere Comunale Delegato allo Sport) Danila DE CANDIDO (Consigliere Comunale Delegato ai Bandi) Andrea SCANDOLA (Rappresentante della Pro Sesto) Daniele