Nasce il Polo Milanese per l’arte contemporanea

Siglato l’accordo tra il Comune di Legnano, il Comune di Gallarate e la Fondazione Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea Silvio Zanella per unire due sedi museali ed espositive, MA*GA e Leone da Perego, in un unico progetto culturale

23 luglio 2015
Guarda anche: Culture e SpettacoloMilano
maga gallarate

Giovedì 23 luglio 2015 è stato siglato un accordo triennale tra i Comuni di Legnano e Gallarate e la Fondazione Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea Silvio Zanella per unire due sedi museali ed espositive, MA*GA e Leone da Perego, in un unico progetto culturale finalizzato alla valorizzazione e alla diffusione dell’arte contemporanea.
Gli spazi espositivi dello storico edificio nel cuore di Legnano, già dal 2000, ospitano le iniziative del progetto SALe – Spazi Arte Legnano con grande riscontro di pubblico e di critica.
Ora MA*GA di Gallarate, prestigioso museo d’arte contemporanea che ha come soci fondatori il Comune di Gallarate, il MIBACT e la Regione Lombardia, svilupperà per il Leone da Perego un’apposita programmazione culturale ed espositiva che avrà come cuore la collezione permanente del museo.
In questi anni, il MA*GA ha sviluppato un’articolata attività culturale attenta alla conservazione e valorizzazione del patrimonio, all’esplorazione di tutte le espressioni artistiche contemporanee, alle attività educative e didattiche.

Il nuovo spazio espositivo MA*GA/Palazzo Leone da Perego sarà guidato da una commissione scientifica formata da due rappresentanti del Comune di Legnano (Assessore e Dirigente del Servizio Cultura o loro delegati), da un rappresentante del Comune di Gallarate (Assessore alla Cultura o suo delegato) e da due rappresentanti della Fondazione Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea Silvio Zanella (Direttore e Responsabile di sede o delegato).
Il programma focalizzerà la propria attenzione sui grandi maestri di area lombarda di valenza internazionale, sui giovani e sulle istanze più contemporanee e attuali dell’arte. Le collezioni permanenti del MA*GA costituiranno il contesto primario sui cui verrà disegnata la programmazione culturale ed espositiva.
“Legnano e Gallarate stipulano un’alleanza nel segno della cultura – dichiara Alberto Centinaio, sindaco di Legnano. È un fatto di grande importanza perché mette in rete strutture e intelligenze che saranno ora ulteriormente valorizzate a beneficio dei cittadini. L’accordo assume un’importanza ancor più significativa in quanto fa cadere anacronistiche barriere che da quasi un secolo separano l’Alto Milanese dal Basso Varesotto. Vuol dire entrare in una logica di “area vasta” che innescherà un circuito virtuoso anche in ambito culturale. Sono convinto che questa esperienza è destinata a fare scuola”.
“Fare rete, avviare sinergie, trovare collaborazioni – afferma Edoardo Guenzani, sindaco di Gallarate – sono slogan ripetuti all’infinito quando si tratta di promuovere iniziative di ampio respiro, soprattutto in ambito culturale. Peccato che enunciazioni di principio e buone intenzioni spesso non si traducano in fatti concreti. L’accordo di collaborazione riguardante Palazzo Leone da Perego, in Legnano, è un’importante eccezione. Testimonia la pragmaticità dei contraenti e la loro volontà di elaborare una proposta riconoscibile, coordinata, in grado di segnalarsi ben oltre il livello locale e di valorizzare il patrimonio di opere e competenze a disposizione. Gli enti che stipulano la convenzione, Comune di Gallarate, Comune di Legnano e Fondazione Zanella, lanciano un segnale positivo, all’insegna dell’intraprendenza”.
“L’allargamento a Legnano del raggio d’azione della Fondazione Zanella e del Museo MA*GA – sottolinea Giacomo Buonanno, presidente del MA*GA – è una conseguenza naturale delle attività promosse negli ultimi anni che hanno sempre trasceso le dimensioni cittadine e si sono rivolte a un territorio ben più ampio di quello del solo comune di Gallarate. Il comune di Legnano per primo riconosce la validità di questa prospettiva e traccia il solco di un percorso di collaborazione tra enti che governano un territorio, quello dell’alto milanese e del basso varesotto, che per sua natura è privo di soluzioni di continuità.
Il mio augurio, in questo momento, è che questo non rimanga un passo isolato, ma che la collaborazione si possa progressivamente estendere anche ad altri enti e attori presenti sul nostro territorio.
Un particolare ringraziamento deve essere rivolto ai due Assessori alla Cultura, Francesca Raimondi e Sebastiano Nicosia, che sono stati i motori di questa iniziativa”.
La collaborazione MA*GA/Palazzo Leone da Perego nasce dalla volontà di integrare nella gestione i due soggetti coinvolti, con l’obiettivo di mettere a sistema risorse umane ed economiche, capacità e collezioni.

Punti cardine dell’accordo sono la valorizzazione e la diffusione dell’arte contemporanea, il potenziamento e la razionalizzazione dell’offerta territoriale esistente, il coordinamento delle proposte culturali per raggiungere un utilizzo sinergico delle risorse pubbliche disponibili, il coinvolgimento non solo del pubblico dell’alto milanese e del basso varesotto, ma anche di quello della Città Metropolitana di Milano, della Provincia di Varese e potenzialmente di tutta la Regione Lombardia e delle aree limitrofe in tutte le manifestazioni artistiche.
Tra gli obiettivi vi è anche il proposito di ideare e organizzare percorsi culturali diffusi, mediante la connessione tra beni culturali e contesti paesaggistici delle Città di Legnano e Gallarate, in collaborazione con gli enti e le associazioni del territorio, e la promozione di attività didattiche e laboratori per le scuole, i giovani e il pubblico adulto.
L’avvio della nuova programmazione culturale, prevista per novembre 2015, verrà presentata in un’ apposita conferenza stampa a settembre 2015.

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

      La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti