Morosolo: racconti intorno al fuoco

Domenica 13 dicembre consegna dei giocattoli e lettura di storie al villaggio Sos

11 dicembre 2015
Guarda anche: Culture e SpettacoloVarese
villaggiosos

villaggiosos

L’associazione varesina 23&20, in collaborazione con la Scuola dell’Infanzia San Gottardo Rasa e il Comune di Varese, dopo il successo de “il pomeriggio dei bambini generosi”, ha individuato nel Villaggio SOS di Morosolo la destinazione ideale della raccolta di giocattoli effettuata il 15 novembre scorso.
Dall’unione delle sinergie è così nato “Racconti intorno al fuoco”, un pomeriggio che si svolgerà presso il Villaggio SOS di Morosolo, il giorno di Santa Lucia – domenica 13 Dicembre – in due momenti ben distinti:
dalle 15:00 alle 16:00 consegna dei giocattoli da parte di Babbo Natale ai bambini ospiti della struttura, con truccabimbi, musica e taglio del panettone offerti dall’Associazione 23&20. Un momento riservato ai soli bambini della struttura, al quale prenderanno parte le autorità locali, i
rappresentanti della Scuola dell’Infanzia San Gottardo di Rasa ed i dirigenti del Villaggio SOS.
Alle ore 16:00 fiabe animate con lo spettacolo “Racconti intorno al fuoco” a cura di Nadia Milani, Serena Crocco e Matteo Moglianesi, nel salone del Villaggio SOS, in Via Emiliani 3 a Morosolo (Casciago).
“Abbiamo deciso di organizzare un pomeriggio che porti un po’ di calore e di atmosfera natalizia a tutti i bambini ospiti della struttura” – dichiara Sonia Milani, Presidente dell’Associazione 23&20 “e di farlo consegnando i giocattoli usati, disinfettati ed incartati, raccolti durante il
“pomeriggio dei bambini generosi” svoltosi presso l’Asilo della Rasa il 15 novembre scorso e con un paio d’ore dedicate all’allegria ed alla spensieratezza, che dovrebbero essere una prerogativa di tutti i bambini. Per questo ringrazio il Comune, nelle persone dell’Assessore Enrico Angelini e
della Dott.ssa Elisa Di Giacomo – garante dell’infanzia – insieme ai dirigenti e funzionari del Villaggio, che ci ospitano con entusiasmo ed alla Scuola dell’Infanzia della Rasa, che ha condiviso con noi questa iniziativa. Invitiamo tutte le famiglie varesine ad assistere allo spettacolo delle ore
16:00, non solo perché sarà molto bello, ma anche perché condivideranno un momento unico: la festa pre-natalizia di una grande famiglia.”
Un invito particolare è a tutti i bambini che, avendo rinunciato ad un proprio giocattolo il 15 novembre, contribuiranno a rendere felice un altro bambino il 13 Dicembre.
L’ingresso allo spettacolo è ad offerta libera ed al termine ci sarà una merenda per tutti. E’ gradita la prenotazione dei posti alla mail: info@23eventi.it

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti