Morazzone, atti vandalici in chiesa. Bruciato il messale

Raid contro la chiesa di Sant'Ambrogio. Il responsabile potrebbe essere una persona con turbe psichiche

15 marzo 2016
Guarda anche: Varese
Carabinierinuova

Un atto vandalico che scuote la comunità di Morazzone, per l’obiettivo colpito, la Chiesa di Sant’Ambrogio, e per la stupidità del gesto. Nel pomeriggio di lunedì 14 marzo ignoti sono entrati nella chiesa e hanno bruciato il messale e due tovagliette, sopra cui c’erano i ceri votivi per la Madonna.

Il gesto è stato compiuto attorno alle 17. I Carabinieri e la Polizia Locale stanno visionando i filmati della videosorveglianza per cercare di risalire agli autori.

Duro il commento del sindaco Matteo Bianchi: “Un atto che dimostra nessun rispetto. Tuttavia non sembra che l’atto sia riconducibile ad estremismo religioso o a vandalismi di un gruppo organizzato, bensì ad una iniziativa estemporanea di una persona affetta a turbe psichiche”.

Tag:

Leggi anche: