Ministero della salute, Colpi di calore: rischio anche per i lavoratori

ATS Insubria invita i lavoratori ad adottare comportamenti adeguati per tutelare la propria salute

09 Luglio 2018
Guarda anche: AttualitàVarese CittàVarese provincia

Il nostro territorio è interessato dal protrarsi di condizioni climatiche caratterizzate da alte temperature ed elevati tassi di umidità, che possono causare significativi problemi di salute, in particolare “colpi di calore”: un malessere che può colpire anche i lavoratori, prevalentemente nei settori dell’edilizia e della manutenzione del verde, tra i più esposti ad attività all’aria aperta e all’esposizione ai raggi del sole.

ATS Insubria invita i lavoratori ad adottare comportamenti adeguati per tutelare la propria salute.

In particolare, il Dipartimento di Igiene e Promozione della Salute ricorda a chi è occupato in settori ad alto rischio per esposizione a fonti di calore, di concentrare nelle prime ore del mattino e nelle ultime del pomeriggio i lavori all’esterno. È inoltre necessario, in periodi come questo, rispettare le turnazione delle fasi lavorative e effettuare pause intermedie e/o più prolungate nelle ore centrali della giornata.

I nostri esperti suggeriscono anche il consumo di integratori di sali minerali e liquidi freschi per garantire l’idratazione costante nell’arco della giornata, raccomandando anche l’uso di cappellini o simili, durante le attività all’aperto, nei casi in cui non sia necessario l’uso dei DPI specifici.

Si ricorda infine che sarebbe opportuno programmare le ferie proprio nei periodi più a rischio di alte temperature.

Tag:

Leggi anche: