Ministero della salute, Colpi di calore: rischio anche per i lavoratori

ATS Insubria invita i lavoratori ad adottare comportamenti adeguati per tutelare la propria salute

09 luglio 2018
Guarda anche: AttualitàVarese CittàVarese provincia

Il nostro territorio è interessato dal protrarsi di condizioni climatiche caratterizzate da alte temperature ed elevati tassi di umidità, che possono causare significativi problemi di salute, in particolare “colpi di calore”: un malessere che può colpire anche i lavoratori, prevalentemente nei settori dell’edilizia e della manutenzione del verde, tra i più esposti ad attività all’aria aperta e all’esposizione ai raggi del sole.

ATS Insubria invita i lavoratori ad adottare comportamenti adeguati per tutelare la propria salute.

In particolare, il Dipartimento di Igiene e Promozione della Salute ricorda a chi è occupato in settori ad alto rischio per esposizione a fonti di calore, di concentrare nelle prime ore del mattino e nelle ultime del pomeriggio i lavori all’esterno. È inoltre necessario, in periodi come questo, rispettare le turnazione delle fasi lavorative e effettuare pause intermedie e/o più prolungate nelle ore centrali della giornata.

I nostri esperti suggeriscono anche il consumo di integratori di sali minerali e liquidi freschi per garantire l’idratazione costante nell’arco della giornata, raccomandando anche l’uso di cappellini o simili, durante le attività all’aperto, nei casi in cui non sia necessario l’uso dei DPI specifici.

Si ricorda infine che sarebbe opportuno programmare le ferie proprio nei periodi più a rischio di alte temperature.

Tag:

Leggi anche:

  • DiaDay, prorogata fino al 24 novembre la Campagna Federfarma di screening del diabete

    Il DiaDay torna nelle farmacie italiane: inizialmente programmato fino al 18 novembre, e poi prorogato fino al 25 novembre, nelle farmacie che aderiscono all’iniziativa sarà possibile effettuare uno screening gratuito di prevenzione del diabete e delle sue complicanze. La scelta di prorogare
  • Vaccinazione antinfluenzale 2018: ottima partenza!

    Nella prima settimana di avvio della “campagna” si è registrata una significativa partecipazione, soprattutto dei soggetti per i quali il vaccino è raccomandato e gratuito in quanto appartenenti alle categorie considerate a: persone dai 65 anni in su, anche in buona salute; persone
  • Al via il progetto “L’Ospedale dei piccoli”

    Nel Nord dell’Uganda le principali cause di malattia nei bambini sono legate a malnutrizione, malaria e tubercolosi. Affezioni prevenibili e curabili in ambienti sicuri e protetti, grazie all’intervento di personale medico adeguatamente formato e dotato della giusta strumentazione.
  • Giornata Mondiale del Diabete – edizione 2018

    Secondo le stime diffuse da International Diabetes Federation la popolazione mondiale di persone con diabete nel 2015 era di 415 milioni (1 persona su 11), numero destinato a salire fino a 642 milioni entro il 2040. Nel 2017, il diabete ha causato 4 milioni di morti nel mondo. Oltre 1 milione di