Memorial Andrea Pagni, un’iniziativa col sorriso

Organizzatori e partecipanti entusiasti per la kermesse benefica saronnese

21 settembre 2015
Guarda anche: Culture e SpettacoloSaronno
IMG_7907

Ricordare Andrea col sorriso, quel sorriso che è sempre stato protagonista sul suo volto. Con questo spirito si è tenuto il “Secondo Memorial Andrea Pagni” lo scorso sabato 12 settembre presso la frazione Dal Pozzo, apertosi con una partita di calcio tra “Amici Andrea Pagni” e “Cip
Team”. Una sgambata? Macché, partita vera e propria, il Cip Team a mettere la freccia ed operare il sorpasso sugli Amici di Andrea solo nel finale,
con questi ultimi forse già distratti dai preparativi del Memorial. Il finale? 3-1 per il Cip Team, ma soprattutto un terzo tempo da sogno tutti veri bomber attorno ai tavoli con birre e salamelle. Protagonisti poi anche i bambini: nel pomeriggio, infatti, largo al Torneo Esordienti, con Accademia Rovello, Amor e Repax a darsi battaglia: voglia di vincere ma anche tanto divertimento e sportività, così com’è naturale nello spirito dei bambini. Amor vittoriosa al termine di una sfida sensazionale contro l’Accademia Rovello, mentre la neonata Repax ha dimostrato di avere tutte le potenzialità per diventare in futuro un’ottima squadra. Anche premi speciali: al giovane portiere dell’Accademia Rovello, Luca Caruana, è andato infatti il “Premio Arrivabeni”, un modo per ricordare Marco Arrivabeni. La famiglia stessa a premiare il giovane Superman e a ricevere in omaggio la maglietta di Pomini (portiere del Sassuolo), mentre un’estrazione ha permesso ad un fortunato bambino di ottenere la maglietta di Vrsaljko. Premiazioni ma non solo: l’Associazione ha dapprima donato due borse di studio a due ragazzi che lo scorso luglio si sono diplomati col massimo dei voti al liceo scientifico GB Grassi, Giovanni Granata e Chiara Ceriani, e che inizieranno a breve rispettivamente Fisica alla Statale di Milano e Biomedica al Politecnico. Il momento più toccante, però, è stata il saluto alla piccola Aida, cui è stato donato un deambulatore e la
consegna di due targhe a mamma Nella e zia Vilma raffiguranti gli amici di Andrea nella “foto-ricordo” del Primo Memorial. Da lì il culmine della festa, sulle note di Dj Robson e Dj Eddo inframezzate dal rock italiano dei Manila mentre fiumi di birra inebriavano il Memorial, cascate di salamelle, stinchi, lasagne davano sollievo al palato e le torte rendevano ancora più dolce la serata.
Anche quest’anno il ricavato sarà completamente utilizzato per fare del bene. Lo scorso anno, oltre alle già dette donazioni, si è anche sostenuto alcuni ragazzi nelle loro passioni musicali. Gli obiettivi del 2016 saranno ancora maggiori: un occhio di riguardo rivolto ai giovani, senza dimenticarsi delle persone fin qui aiutate ed entrate ormai nella nostra nuova famiglia nata in nome di Andrea Pagni. Durante l’anno la pagina Facebook “Associazione Valori per la vita Andrea Pagni” (in continua crescita e che grazie ad un semplice clic può e vuole continuare a crescere) terrà informati sulle novità dell’Associazione. L’invito per il terzo Memorial, che si terrà il prossimo settembre, è già valido! Sempre con il sorriso, l’unico modo per ricordare il nostro Andrea.

Tag:

Leggi anche:

  • Sport varesino: i risultati di calcio, volley, basket

    Si è concluso un altro weekend sportivo, anzi per l’esattezza si chiuderà questa sera alle ore 20.30 con il posticipo di basket dell’Openjobmetis che in casa con Pistoia si gioca una partita delicatissima in virtù dell’obiettivo salvezza. Per il resto turni di campionati poco
  • Pallanuoto: vittoria convincente della BPM Sport Management contro la Roma Vis Nova

    Tre punti per dimenticare la delusione europea. La BPM Sport Management, nel turno infrasettimanale di Campionato (16ª giornata), giocato ieri pomeriggio, batte nella Piscina del Foro Italico la Roma Vis Nova per 20-9 (6-3, 3-2, 4-3, 7-1) e centra la sesta vittoria consecutiva. I Mastini
  • Volley – La UYBA vola ai quarti, ma che fatica!

    La UYBA torna da Minsk con la qualificazione ai quarti di finale di Coppa Cev in tasca. Il ko per 3-2 (25-22, 22-25, 25-21, 24-26, 15-10) rimediato nella gara di ritorno degli ottavi in casa del Minchanka Minsk, infatti, consente alle farfalle di strappare il pass per il turno successivo in virtù
  • BCC Cup, il basket con il cuore raccoglie 10.000 euro per la fondazione Il Ponte del Sorriso

    Il primo trofeo BCC Cup è andato alla solidarietà. La grande partecipazione di pubblico sugli spalti del PalaBorsani e l’agonismo messo in campo dalla Pallacanestro Openjobmetis Varese e dal Legnano Basket Knights hanno fatto vincere il grande cuore del basket e di tutti gli appassionati della