Maroni, chiuse le indagini. Secondo i Pm favorì la Paturzio

Il governatore della Lombardia potrebbe essere rinviato a giudizio. Su uno dei due reati, in caso di condanna, potrebbe agire la legge Severino

03 giugno 2015
Guarda anche: AperturaMilanoVarese Città

Si è chiusa l’inchiesta sul presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni. Secondo l’accusa, il governatore nel maggio 2014 fatto pressioni sui vertici Expo per fare ottenere un biglietto in business e un soggiorno in un albergo di Tokyo, a Maria Grazia Paturzo. Il motivo sarebbe stato, secondo il pm Eugenio Fusco, il fatto che Maroni fosse legato alla donna “da relazione affettiva”. 

Il governatore ha anche un secondo capo d’accusa, insieme ad Andrea Gibelli. Si tratta dell’accusa di “turbata libertà del procedimento di scelta del contraente”, per una consulenza in Eupolis che Maroni, sempre secondo l’accusa, avrebbe fatto avere ad un’ex collaboratrice ai tempi del Viminale, Mara Carluccio.

Uno dei due reati contestati al governatore lombardo, l’induzione indebita a dare o promettere, è compreso nella legge Severino che disciplina la sospensione e la decadenza dalle cariche pubbliche. Nel caso di una condanna di primo grado, l’esponente della Lega potrebbe essere costretto a dimettersi  la carica di governatore.

“Finalmente dopo un anno le indagini si chiudono – ha commentato Maroni – se per una sciocchezza come questa ci vuole un anno, poveri noi. Detto questo, io sono tranquillissimo, non ho mai fatto pressioni in vita mia per nessuno, neanche per i miei figli, amici o parenti”.

Leggi anche:

  • Lunedì 28 agosto il raduno della Pallanuoto BPM Sport Management

    È in programma per lunedì 28 agosto il raduno ufficiale della Pallanuoto BPM Sport Management che, alle ore 10.30, si ritroverà alle Piscine Manara di Busto Arsizio per il primo allenamento stagionale (aperto ai media e al pubblico) agli ordini di mister Marco Baldineti. In questa prima fase di
  • Pallanuoto BPM Sport Management padrona di casa nel gruppo B

    Sono stati sorteggiati oggi a Novi Sad, in Serbia, i due gironi che andranno a comporre il primo turno dell’Euro Cup 2017/2018, manifestazione che vedrà impegnata anche la BPM Sport Management. Sarà proprio la formazione bustocca a ospitare dal 29 settembre all’1 ottobre, alle Piscine
  • La nazionale italiana di deltaplano vince il suo nono titolo mondiale e quinto consecutivo

    Il nuovo campione del mondo è Petr Benes, pilota della Repubblica Ceca che raccoglie il testimone dal nostro Alessandro Ploner e solo nel corso dell’ultima giornata. Infatti, Ploner ha quasi ininterrottamente tenuto la testa della graduatoria nei nove giorni di gara e il divario tra i due
  • Torna la Coppa del Mondo di Sci d’erba a Santa Caterina Valfurva

    L’adrenalina torna a salire a Santa Caterina Valfurva che, dopo le vincenti competizioni internazionali di sci alpino e sci nordico, si dimostra, ancora una volta, unica nello scenario sciistico mondiale, in estate e non solo in inverno. Infatti, dopo il grande successo della scorsa estate,