Maroni, chiuse le indagini. Secondo i Pm favorì la Paturzio

Il governatore della Lombardia potrebbe essere rinviato a giudizio. Su uno dei due reati, in caso di condanna, potrebbe agire la legge Severino

03 giugno 2015
Guarda anche: AperturaMilanoVarese

Si è chiusa l’inchiesta sul presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni. Secondo l’accusa, il governatore nel maggio 2014 fatto pressioni sui vertici Expo per fare ottenere un biglietto in business e un soggiorno in un albergo di Tokyo, a Maria Grazia Paturzo. Il motivo sarebbe stato, secondo il pm Eugenio Fusco, il fatto che Maroni fosse legato alla donna “da relazione affettiva”. 

Il governatore ha anche un secondo capo d’accusa, insieme ad Andrea Gibelli. Si tratta dell’accusa di “turbata libertà del procedimento di scelta del contraente”, per una consulenza in Eupolis che Maroni, sempre secondo l’accusa, avrebbe fatto avere ad un’ex collaboratrice ai tempi del Viminale, Mara Carluccio.

Uno dei due reati contestati al governatore lombardo, l’induzione indebita a dare o promettere, è compreso nella legge Severino che disciplina la sospensione e la decadenza dalle cariche pubbliche. Nel caso di una condanna di primo grado, l’esponente della Lega potrebbe essere costretto a dimettersi  la carica di governatore.

“Finalmente dopo un anno le indagini si chiudono – ha commentato Maroni – se per una sciocchezza come questa ci vuole un anno, poveri noi. Detto questo, io sono tranquillissimo, non ho mai fatto pressioni in vita mia per nessuno, neanche per i miei figli, amici o parenti”.

Leggi anche:

  • Arcieri di Varese, per i 40 anni una festa sociale a Calcinate degli Orrigoni

    Era il 19 luglio del 1977 quando la società, affiliata alla Federazione Italiana Tiro Con l’Arco, apriva per la prima volta le porte ai giovani. La compagnia Arcieri di Varese, festeggia il suo 40esimo anno di età, 40esimo anno di promozione sportiva e sociale nel territorio, 40esimo anno di
  • Calcio Tim Cup – Il Varese pesca il Pisa

    La stagione del Varese parte dalla Toscana e parte da Pisa: saranno loro gli avversari dei biancorossi nel primo impegno ufficiale della stagione Domenica 30 luglio gli uomini di mister Iacolino se la vedranno con gli uomini di Carmine Gautieri ex tecnico proprio dei biancorossi. La sfida di Tim
  • Gite in Lombardia presenta “Al Poncione di Ganna”

    Gite in Lombardia organizza per il 14 agosto una giornata in mezzo alla natura, con metà il Monte Poncione di Ganna, una montagna delle Prealpi Varesine alta 993m slm. “Un sentiero all’ombra di antichi alberi, un’idea per scappare dalla calura delle nostre città certo, ma non solo.
  • Calcio – Il Varese si presenta ufficialmente e va in ritiro

    Oggi è il giorno del raduno, ieri sera si sono tenute le presentazioni ufficiali della nuova dirigenza biancorossa: è così che il Varese si appresta a vivere da protagonista la prossima stagione in serie D. Primo acquisto fra tutti mister Salvatore Iacolino, lo specialista di questa categoria: