Marilena Rosa Re, confermata l’ipotesi dell’omicidio

Nuovi sviluppi nelle indagini sulla morte di Marilena Rosa Re, fermato un uomo di 64 anni con l’accusa di omicidio e occultamento di cadavere

11 Settembre 2017
Guarda anche: AperturaCronacaMilanoVarese provincia

L’uomo di 64 anni di Garbagnate Milanese è stato fermato con l’accusa di omicidio: queste le ultime notizie in merito alle indagini sulla promoter scomparsa da casa il 30 luglio scorso. Secondo gli investigatori sarebbe stato lui ad uccidere la donna e farne sparire il corpo. Oggi alle 13:00 presso il commissariato di Busto Arsizio si è tenuto il primo incontro con la stampa per divulgare notizie sulla vicenda.

La casa di Vito Clericò, dove viveva assieme alla moglie, è stata passata al setaccio da parte dei carabinieri. Nessuna notizia ulteriore al momento ma gli investigatori non escludono di poter presto ritrovare il cadavere della donna. Resta ancora da capire quale tipo di relazione di fosse tra i due e i motivi che hanno portato l’uomo a compiere questo gesto.

Tag:

Leggi anche: