Luino, si finge un carabiniere e truffa un’anziana. Derubandola di oggetti in oro

Il raggiro è avvenuto a Luino, nella mattinata di mercoledì 11 marzo. La donna ha lasciato entrare un uomo distinto, sulla quarantina, che si era qualificato come militare dell'Arma. E si è accorta troppo tardi che era un impostore

12 marzo 2015
Guarda anche: AperturaLuinese
Truffa

Si è spacciato per un carabiniere, dicendo che doveva effettuare un controllo sull’autenticità delle banconote in possesso della donna. E lei, un’anziana signora abituata a fidarsi del prossimo, si è accorta troppo tardi di avere davanti un impostore.

Del resto, l’uomo, sulla quarantina, aspetto distinto ed elegante, non aveva fatto destare sospetti.

La truffa è avvenuta in una casa nel centro di Luino, la mattinata di mercoledì 11 marzo.

La vittima si è fidata, facendo entrare in casa il falso carabiniere. Il quale è riuscito a sottrarle. Dopo che l’uomo diversi oggetti in oro: anelli, un bracciale, una spilla e un orologio. Accorgendosi del raggiro, ha avvertito i Carabinieri di Luino, che sono prontamente giunti sul posto e hanno iniziato le ricerche. L’uomo, purtroppo, era già riuscito a dileguarsi, sfruttando anche la folla di gente che andava a far compere al vicino mercato, allestito proprio di mercoledì.

Tag:

Leggi anche:

  • Varese, furto in via Del Cairo da Gucci

    Nell’occhio del mirino del rapinatore c’era il negozio Gucci di Via Del Cairo, nel centro di Varese: tra i marchi più famosi del Made in Italy, nel negozio che ha aperto da qualche anno nel cuore della città c’è stato un tentativo di furto, finito male per il rapinatore,  nel pomeriggio
  • Busto Arsizio, denunciate due donne romene per furto

    Due donne di nazionalità romena sono state bloccate e denunciate dalla Volante del Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio subito dopo aver commesso una serie di furti con destrezza nei negozi del centro. Lo “shopping” delle due, rispettivamente di 24 e18 anni e con domicilio
  • La trappola sessuale è finita: in manette tre nordafricani

    Una ragazza di 17 anni, italiana, veniva usata come esca: il suo compito era quello di sedurre uomini soli nei locali e cercare di convincerli ad appartarsi con lei. Una volta portata la vittima in un luogo isolato e lontano dagli occhi della gente, ecco che entravano in gioco i tre nordafricani:
  • Furto in Fattoria, rubata la conigliona Ruggera

    Un gesto davvero triste e di “cattivo gusto” da parte di qualcuno che nelle giornata di martedì 24 aprile si è appropriato della conigliona Ruggera Bianconiglia. E’ accaduto alla Fattoria Pasque di Casale Litta (VA). “Buongiorno a tutti! Ci dispiace dover dare questa triste